La mia proposta per SteemContestItalia: NeoAtlantide Capitolo 0

in steemcontestitalia •  2 years ago  (edited)

Photo from: Link


“Luca prova ad aprire gli occhi, ma non ci riesce.
Secrezioni incrostate sulle palpebre, muco nel naso. Il mal di testa non è una sorpresa, il resto sì.
Ieri sera, Luca ha violato una regola della comunità: non gli è consentito pensare ai fatti suoi per più di 45 minuti di fila, perché le risorse intellettuali scarseggiano ancora più dei viveri. Da quando l’effetto serra ha trasformato il pianeta in una immensa Somalia, con guerre e carestie endemiche, l’uso di qualunque risorsa è razionato. L’autismo è punito con la pena di morte. Chi si chiude troppo nel proprio cervello invece di produrre pensieri utili, viene punito con emicranie artificiali, scatenate da elettrodi impiantati alla nascita nel cranio di ogni cittadino.”


  Neo Atlantide Coordinate Terrestri 15° 43′ 0″ S, 46° 19′ 0″ E   


Città meravigliosa Neo Atlantide, edificata 2000 anni dopo il grande pandemonio. La civiltà umana si era spinta troppo in avanti. Una grande guerra e un olocausto radioattivo a quasi distrutto ogni segno di vita sulla terra. Su tutto l’orbe terrarum deserti; l’acqua ha un sapore acido, e gli alberi non danno alcun frutto. Amara è l’aria che si respira. Tranne a Neo Atlantide. Ultimo baluardo della razza umana. I pochi superstiti del grande Pandemonio si sono rifugiati qui, costruendo questo splendore. Accogliendo nel suo grembo le più grandi menti della civiltà umana con un solo scopo. Ripristinare la vita sulla terra. Peccato che questo sogno sfumò molto rapidamente. Altre grandi città si formarono come ultimo tentativo di sopravvivere.  Se ne contano altre dodici, tra cui Nuova Tartesso, acerrima nemica nella riconquista del suolo terrestre. Gli uomini non riescono a vivere in pace, la guerra è il loro sangue. Luca, cittadino di Neo Atlantide, si sveglia. Un grande mal di testa affiora tra le carni che avvolgono il suo capo. Causato da un impianto elettrico innestato nel cranio dei cittadini, volto a dissuaderli dal procrastinare. I cittadini di questa grande città infatti hanno un solo scopo, la produttività. Sin da bambini vengono spronati a pensare e a produrre per la grandezza della città. Del tempo libero viene concesso soltanto nelle misure strettamente concesse dal governo. Non c’è tempo per temporeggiare, bisogna crescere e mantenere il proprio primato. Luca è un ingegnere meccanico a lavoro per la costruzione della grande torre. “Babel” è il suo nome, esso è un cannone ad accelerazione protonica, il suo funzionamento è cosa alquanto complessa. Un flusso di energia fenderebbe il cielo raggiungendo lo spazio, dove un enorme satellite "Elhoim Trismegisto"lo convoglierebbe per reindirizzarlo su un punto della terra. Il suo scopo? Distruggere Tartesso. Il progetto tarda alla consegna, mentre alcune indiscrezioni riferiscono che anche Tartesso stia sviluppando una tecnologia similare. Luca nel frattempo riesce ad alzarsi, e con grande fatica riesce a sistemarsi per recarsi sul luogo di lavoro. Come per magia, il suo annichilimento del "Io" interiore, concentrato al suo obiettivo della giornata fa sparire momentaneamente i dolori. Apre un attimo la finestra per far entrare qualche flebile raggio di sole mattutino, cosi da schiarire la buia stanza, minimale nel suo arredo. Uno scranno, un tavolo di bianco avorio e una lavagna olografica, adesso spenta dove egli controlla e rifinisce i suoi progetti. Oltre la vitrea parete, Neo Atlantide.    

   

Photo from: Link 

Dinnanzi ad essa la “skyline” della città, lussureggiante sia nella natura, sia negli edifici. Alti palazzi svettano verso il cielo. Treni a levitazione magnetica che fendono le vie, e i cittadini che come robot, scendono da essi pronti a svolgere i propri compiti. ‹Bene› mugugna tra se e se, è tempo di andare in ufficio, si veste rapidamente, indossa la sua camicia, candita e fresca un pantalone semplice nero che ne accarezza la sua figura. Verso l’uscio saltellando su un piè e poi sull’altro tenta di indossare i suoi mocassini e come un fulmine sparisce oltre la lignea porta del suo appartamento, lasciando dietro di se solo il profumo di una vita regolata dai meccanismi imposti dalla società.   


Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Upvoted and Resteemed by xx-votesplus, the dropAhead curation team! Want more earnings? Join @dropahead in Streemian https://streemian.com/profile/curationtrail/trailing/396, or delegate/donate some STEEM POWER to @dropahead!

Please upvote this comment! We will earn more STEEM POWER (SP) to give you more earnings!

Keep up the good work!


Most recent post: dropAhead to focus on curating posts, core of the project!

This post has been ranked within the top 50 most undervalued posts in the second half of Aug 02. We estimate that this post is undervalued by $16.10 as compared to a scenario in which every voter had an equal say.

See the full rankings and details in The Daily Tribune: Aug 02 - Part II. You can also read about some of our methodology, data analysis and technical details in our initial post.

If you are the author and would prefer not to receive these comments, simply reply "Stop" to this comment.