L'effetto spettatore - l' indifferenza verso chi chiede aiuto

in ita •  3 months ago 

Cosa fareste se vi trovaste di fronte una persona che urla aiuto, che è in pericolo e voi siete testimoni di quanto le sta accadendo? La prima risposta che sorge spontanea è di soccorrerla senza ombra di dubbio! Il prestare aiuto è ciò che sembra eticamente e moralmente la cosa più corretta, ma nella maggior parte dei casi non è quello che avviene. 

E da qui sorge spontanea la domanda : "perchè nessuno interviene quando un ragazzo viene picchiato in discoteca davanti a una grande folla mentre tutti lo riprendono con un telefonino?" o "perchè nessuno ha prestato soccorso a quella donna che è stata picchiata in pieno centro?" 

CC0 Creative Commons - Fonte immagine

Dietro l'indifferenza delle persone c'è una spiegazione scientificamente e psicologicamente dimostrata che adesso andremo ad esaminare. Partiamo da una delle vicende di cronaca più famosa e conosciuta del secolo scorso, il caso di Kitty Genovese.

Kitty era una ragazza italo-americana che viveva a New York, proprietaria di un bar che perse la vita all'età di 29 anni nel 1964. Una sera, mentre la ragazza rientrava da lavoro verso le 3:00 di notte, venne inizialmente seguita per un breve tratto e successivamente assassinata a coltellate sotto casa sua da un uomo, identificato come  Winston Moseley. 

La giovane ha provato ad urlare aiuto ai propri vicini, in un primo momento uno di questi si affacciò dalla sua abitazione gridando all'uomo di lasciarla in pace; l'uomo per paura di essere riconosciuto si allontana, ma dopo qualche minuto decise di tornare indietro per uccidere definitivamente Kitty. Nel frattempo la ragazza cercava di dirigersi verso la porta di casa strisciando finchè l'assassino non la raggiunse, la uccise e successivamente abusò di lei. La dinamica si svolse nell'arco di una mezz'ora e in un primo momento venne considerato un semplice e comune fatto di cronaca nera che in una New York era più che comune. 

CC0 Creative Commons - Fonte immagine


Ma cosa ha suscitato l'attenzione e l'interesse di molti studiosi psicologi e sociologi dell'epoca? Mentre Kitty implorava aiuto, si sono stimati all'incirca 38 testimoni oculari che vivevano nei dintorni, che hanno assistito alla brutale scena dalle finestre delle loro abitazioni senza chiamare la polizia. Si sostiene che un solo testimone abbia chiamato il 911 quando ormai per la ragazza non c'era più nulla da fare; tutti gli altri seppur in parte consapevoli di quanto stava accadendo, hanno deciso di non intervenire per non rimanere coinvolti.

Nel 1968 due psicologi sociali  John Darley e Bibb Latané , si sono interessati a studiare il fenomeno che in un secondo momento è stato definito come effetto spettatore. Hanno simulato una situazione di emergenza in laboratorio con studenti della Columbia University, per dimostrare che chiedere un semplice aiuto a volte non basta per suscitare l'intervento di qualcuno. Cosa è accaduto ai 38 testimoni del caso Genovese? Secondo Darley e Latané l'apatia degli astanti è attribuita principalmente a delle dinamiche psicosociali che vengono messe in atto: 

  • Ignoranza pluralistica: è un processo che coinvolge le persone quando sono in gruppo, in cui davanti a un evento ambiguo ciascuno pensa che gli altri hanno più informazioni su ciò che sta accadendo, così ognuno cerca di osservare e interpretare il comportamento degli altri e questo porta a paralizzare l'azione e quindi a non intervenire.

Per tale ragione le persone non agiscono secondo le proprie percezioni, convinzioni o i propri principi, piuttosto si conformano all'inazione condivisa degli altri.

  • Diffusione di responsabilità: è un meccanismo che si innesca nel momento in cui in una situazione di emergenza non si interviene perchè c'è la convinzione che lo farà qualcun'altro; per tale motivo si riduce il senso di responsabilità poiché essa è diffusa tra gli altri osservatori.

Oltre i due precedenti processi elencati che possono essere messi in atto in una situazione che risulta insolita, vi è anche la paura da parte degli osservatori di fraintendere una data situazione, ovvero il pensiero di prestare aiuto quando magari non era realmente necessario o la paura di rimanere coinvolti.  

CC0 Creative Commons - Fonte immagine

Il fenomeno di astenersi da una situazione di difficoltà e il concetto di diffusione di responsabilità dipendono soprattutto dalla presenza di un determinato numero di persone che corrisponde a tre o più presenti. Ciò si evince dai risultati degli esperimenti di Darley e Latané, dove viene dimostrato come:

-la presenza di una singola persona in una situazione di emergenza, rispecchia l' 85% delle possibilità che essa intervenga poiché consapevole di essere sola e quindi il senso di responsabilità è elevato;

-a seguito dell'aggiunta di una sola persona in più, quindi con la presenza di due partecipanti, la percentuale scendeva al 62%; 

-se, invece,  i partecipanti credevano di essere minimo in quattro, solo il 31% interveniva.

Gli esperimenti di Darley e Latané hanno dimostrato come le informazioni che un soggetto ha a disposizione per interpretare un evento che si sta direttamente osservando, vengono condizionate in modo decisivo dal comportamento degli altri; per tale motivo da un punto di vista psicosociale, risulta più potente la condizione di omologarsi piuttosto che intervenire ad una richiesta di aiuto.



Ricerche correlate:

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  



This post has been voted on by the SteemSTEM curation team and voting trail. It is elligible for support from @curie and @utopian-io.

If you appreciate the work we are doing, then consider supporting our witness stem.witness. Additional witness support to the curie witness and utopian-io witness would be appreciated as well.

For additional information please join us on the SteemSTEM discord and to get to know the rest of the community!

Please consider setting @steemstem as a beneficiary to your post to get a stronger support.

Please consider using the steemstem.io app to get a stronger support.

Hi @steempsych!

Your post was upvoted by Utopian.io in cooperation with @steemstem - supporting knowledge, innovation and technological advancement on the Steem Blockchain.

Contribute to Open Source with utopian.io

Learn how to contribute on our website and join the new open source economy.

Want to chat? Join the Utopian Community on Discord https://discord.gg/h52nFrV

Congratulations @steempsych! You have completed the following achievement on the Steem blockchain and have been rewarded with new badge(s) :

You distributed more than 15000 upvotes. Your next target is to reach 16000 upvotes.

You can view your badges on your Steem Board and compare to others on the Steem Ranking
If you no longer want to receive notifications, reply to this comment with the word STOP

Do not miss the last post from @steemitboard:

SteemFest⁴ commemorative badge refactored
Vote for @Steemitboard as a witness to get one more award and increased upvotes!

Congratulations @steempsych! You received a personal award!

Happy Birthday! - You are on the Steem blockchain for 2 years!

You can view your badges on your Steem Board and compare to others on the Steem Ranking

Do not miss the last post from @steemitboard:

SteemFest Meet The Stemians Contest - The mysterious rule revealed
Vote for @Steemitboard as a witness to get one more award and increased upvotes!