La festa del pane a Montemagno d'Asti

in ita •  4 months ago

Come promesso, qualche weekend dopo la prima visita "toccata e fuga" a Montemagno d'Asti, eccoci ritornati nel weekend nel quale è stata organizzata la festa del pane...una bella manifestazione della quale ne sono venuto a conoscenza per puro caso.
_DSC0339.JPG

Quale migliore occasione per tornare in questo bellissimo borgo e visitarlo con la dovuta calma???

La festa si svolge principalmente nel pomeriggio / sera, tra Venerdì 18, Sabato 19 e Domenica 20 Maggio. Noi optiamo per il Sabato pomeriggio, in modo da aver tempo di visitare con calma le vie del borgo e approfittare dei diversi stand gastronomici disseminati in giro per il paese...

Questo quanto ci aspetta a livello culinario:

Pro Loco Montemagno: Agnolotti Burro e Salvia, Grigliata di Verdure, Alici Fritte
Ristorante Pizzeria “Il Tranvai”: Calzone Fritto prosciutto e formaggio
Polisportiva Grana: Sgonfiotti alla Nutella, al Gorgonzola e ai Formaggi
Associazione Tamburello Montemagno: Carne cruda battuta al coltello, Friciulin Verdi, Torta di Pane
Pro Loco di Castagnole Monferrato: Porchetta e patate, piemontesina con speck
Pro Loco di Penango: budino della nonna, crema fredda allo zabaione, bicchiere di Moscato
Distillerie Pietro Mazzetti: Focaccelle calde fritte al mix di erbette provenzali lardo dì Arnad e pepe nero, pane di segale cotto e tostato nel forno a legna con formaggio caldo Montebore e mostarda di pere e mele cotogne
Cortile Distillerie Pietro Mazzetti: degustazione gratuita di grappe distillati e liquori e tiramisù alla Moresca (specialità liquoristica al caffè) e panna cotta alla rosa/viola

Non male...sicuramente non moriremo di fame.

Arriviamo a metà pomeriggio in paese e parcheggiamo la macchina vicino al cimitero, zona leggermente defilata dal centro ma raggiungibile con una comoda passeggiata di 5 minuti. Dietro al cimitero si possono ammirare i resti della chiesa romanica dei Santissimi Vittore e Corona, dove svetta anche la torre campanaria. La costruzione risale al XI secolo


_DSC0320.JPG

La posizione di questo sito è meravigliosa...da qui si ha una bellissima vista verso Montemagno e tutte le colline circostanti...un ottimo posto dove venire a rilassarsi e godere della bellissima natura che circonda questi posti

_DSC0359.JPG


_DSC0348.JPG

Lasciamo questo bellissimo posto e ci rechiamo a piedi in centro paese, dove iniziamo a respirare l'aria di festa in ogni vicolo del centro storico. In primis raggiungiamo il possente castello, dove è possibile fare una passeggiata lungo le sue mura


_DSC0361.JPG


_DSC0364.JPG

Raggiungiamo il suo ingresso e veniamo accolti da una mostra di trattori antichi...

_DSC0366.JPG

Ed eccoci finalmente nel cortile del castello, punto di maggior richiamo della festa dove sono in corso i preparativi.

_DSC0371.JPG


_DSC0379.JPG

E' ancora un po' presto e allora ne approfittiamo per andare in giro, passeggiando per i vicoli del centro storico. Proprio dal castello partono dodici vicoli che attraversano il centro paese, ognuno contrassegnato da un numero romano. Ne prendiamo uno che ci porta nella bellissima piazza San Martino, dove troviamo la chiesa parrocchiale dei Santi Martino e Stefano e la sontuosa scala barocca in pietra di Cumiana

_DSC0394.JPG

Eccoci in cima alla scalinata, con la piazza sotto di noi...

_DSC0386.JPG

E' arrivato il momento di un bel caffè e poi pronti per risalire verso il castello per andare in cerca di qualche cosa da mettere sotto i denti. Nel cortile del castello i preparativi sono quasi al termine...oltre al cibo avremo anche buona musica...infatti proprio di fianco a noi si sta preparando un gruppo Jazz che allieterà la serata...

IMG_20180519_183803.jpg

Purtroppo il tempo è peggiorato molto nelle ultime ore e in zona castello tira un'aria niente male...cade anche qualche goccia di pioggia...purtroppo la serata non è delle migliori...e avendo la macchina lontana decidiamo di tornare a casa...non prima di aver mangiato alcune delle diverse prelibatezze offerte dai diversi stand...

In particolare, degno di nota lo stand delle Distillerie Mazzetti, che con le sue Focaccelle calde fritte al mix di erbette provenzali lardo dì Arnad e pepe nero e pane di segale cotto e tostato nel forno a legna con formaggio caldo Montebore e mostarda di pere e mele cotogne vince il nostro personalissimo premio di piatto più originale...

Lasciamo quindi con rammarico la festa...fa veramente freddo e non siamo assolutamente vestiti come si deve...io sono in maglietta e pantaloncini corti...bbbbrrrrrrrrr

Ci rifaremo il prossimo anno...


Tutte le foto sono di proprietà dell'autore

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

...avrei gradito anche qualche scatto del cibo descritto 😁. Dopo aver letto il menu non sono riuscito a pensare ad altro. 👍

·

eheh, purtroppo quando abbiamo iniziato a mangiare è iniziato a piovere e quindi non ho avuto tempo di immortalare il momento ... 😎