Gabriele Mei: un eroe moderno!

in ita •  10 months ago

horse-1854230_960_720.jpg

CC0 Creative Commons

Si chiama Gabriele Mei, ha 40 anni, è di Prato, e come ama definirsi lui è un senzatetto 2.0.
La sua storia è molto particolare, ma descrive l'immagine di un uomo, che forse, nonostante le mille difficoltà che la vita di strada inevitabilmente porta, ha trovato la vera libertà.
Gabriele ha un canale youtube (Gabriele Mei Lives), che conta circa 4300 iscritti.
Nei video racconta la sua vita, il suo trascorso, le sue difficoltà, le sue gioie e le sue passioni.

Ma chi è veramente Gabriele Mei?

Gabriele, nasce e cresce in una famiglia operaia toscana, decide di abbandonare gli studi già in terza media, non perché non avesse voglia di studiare, ma a causa delle pressioni inferte dai bulli, per lui davvero insopportabili.
Negli anni '90, lavora come operaio in vari settori, specialmente nell'industria tessile ( vero pilastro economico di quelle zone).
Da 9 anni è un senzatetto , dopo la morte dei suoi genitori, dopo la morte dei suoi genitori, non ha saputo reggere al peso delle responsabilità, in quanto quest'ultimo è affetto da disturbo bipolare di personalità, ed è proprio questa particolarità, che l'ha condotto ad una vita alternativa.
Riceve una pensione di circa 300 euro al mese, ma per un certo periodo ha lavorato saltuariamente come magazziniere.

Buongiorno da un senzatetto 2.0, che vi ricorda che la sua vita non è un inferno!

Gabriele incarna la rappresentazione di uno spirito libero, immune dalle catene sociali, e dalle varie schiavitù che il sistema impone.
Dimostra di avere una profondità spiccata, ed una capacità di intrattenere il pubblico, fuori dal comune.

Il nostro senzatetto 2.0 ama viaggiare, infatti nei suoi vlog ci mostra i suoi spostamenti in diverse città, attualmente si trova a Milano, ma recentemente ha visitato diverse località liguri.
Il suo desiderio è quello di trasferirsi a Londra, o in qualche città europea, dove ci sia maggior rispetto per le persone che si trovano nella sua condizione.

L'altra passione di Gabriele, è il cinema, infatti è solito recarsi per guardare i film più disparati.

Perché vi ho parlato di Gabriele Mei?

Oltre al fatto di consigliarvi caldamente di visionare il suo canale, volevo portare alla luce un modus vivendi alternativo.
Vivere con poco, ma in sintonia con sè stessi, dove è ancora possibile riuscire a godere della cosa più preziosa che abbiamo: il nostro tempo.
La vita di un senzatetto non è semplice, è molto impervia, e piena di qualsivoglia ostacolo, ma sicuramente è priva del peso di un lavoro (spesso non amato), che occupa la maggior parte della propria esistenza.
Ci fa capire che ad un essere umano, occorra davvero poco per stare bene, e che il consumismo non porta alla felicità.

Il mio non è un invito ad una vita raminga,ma a porre una riflessione su ciò che questa epoca ci sta offrendo, o meglio dire imponendo.

é possibile condurre una vita più semplice, dove dare maggiore spazio a sè stessi, alle cose di valore, e meno ad attività tediose?
Avendo sempre meno necessità, e dunque meno bisogno di denaro, è possibile trovare un'alternativa alle 8 ore classiche di lavoro standard?

Pare proprio che Gabriele Mei, questa alternativa l'abbia trovata, ed in alcuni video ci dà anche alcuni consigli per rendere ciò che ci piace un lavoro, ovviamente facendo con calma, ed a piccole dosi, altrimenti non cambierebbe molto, dobbiamo sentire il piacere in ciò che facciamo.

Io lo definisco un eroe moderno, un filosofo contemporaneo, per qualcuno resterà un povero pazzo, ma molto spesso è proprio nella sana follia ad essere presente la genialità.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Bellissimo post! Consiglio vivamente a tutti coloro che leggeranno questo post e questo commento di andare subito sul canale di "Gabriele Mei Lives".
E' un vero e proprio insegnante di vita.

·

grazie Brian! Gabriele è top!!

Lo conoscevo già...seguo il suo canale, e gli ho pure fatto una piccola donazione

·

Grandeeee!!! Bravissimo