Come si è passati da organismi unicellulari a pluricellulari?

in ita •  9 months ago  (edited)

COME SI è PASSATI DA ORGANISMI UNICELLULARI A PLURICELLULARI?

Nello scorso articolo abbiamo visto che all'incirca 800 milioni di anni fa l'ambiente marino era popolato solo da batteri, alghe e cellule più evolute capaci di riprodursi per mitosi.

La fase successiva del'evoluzione dei viventi fu la comparsa dei primi, semplicissimi, organismi pluricellulari. Durante un processo di mitosi le cellule figlie sono rimaste avvolte da una membrana e hanno imparato a vivere assieme specializzandosi per svolgere funzioni diverse. Le prime alghe pluricellulari e i primi semplici animali si affermarono rapidamente nelle acque marine. Il nuovo tipo di organizzazione cellulare ebbe infatti un notevole successo poichè presentava enormi vantaggi:

-Gli esseri pluricellulari hanno una vita più lunga, perchè le cellule che muoiono vengono rimpiazzate da cellule nuove.

-Possono dare molti discendenti, perchè hanno cellule specializzate per la riproduzione

-Sono più efficienti perchè non c'è una sola cellula a dover svolgere tutte le funzioni vitali, ma cellule di tipo diverso specializzate per funzioni diverse.

Nelle acque marine, i vegetali e gli animali cominciarono ad usare i sali minerali disciolti per costruirsi gusci e scheletri, questo fenomeno costituì un importante vantaggio evolutivo, perchè permise agli organismi non solo di sostenersi, ma anche di proteggersi da eventuali attacchi da parte di predatori. Nel frattempo l'ossigeno prodotto dalla fotosintesi permise ad uno strato di ozono di accumularsi attorno alla terra, questo strato ancora oggi limita l'azione distruttiva dei raggi ultravioletti del sole.

Quando alcune alghe, spinte dalla carenza d'acqua si adattarono a vivere sulla terraferma, trovarono un ambiente ospitale e si diffusero rapidamente. Molto tempo dopo anche gli animali uscirono dall'acqua e si adattarono a vivere sulla terraferma diversificandosi in forme sempre più complesse. Per milioni di anni le specie viventi modellarono il loro organismo adattandosi all'ambiente e subirono numerose selezioni fino ad arrivare alle forme di vita attuali.

Bibliografia: Origini della vita di Freeman Dyson
Fonti delle immagini: Alghe marine su pietra, cc0 creative commons, Organismo pluricellulare, cc4 creative commons, non sono state fatte modifiche, Gusci, cc0 creative commons, Strato di ozono, cc0 creative commons, Animali, cc0 creative commons

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Congratulations @filottete! You have completed the following achievement on the Steem blockchain and have been rewarded with new badge(s) :

You received more than 10 upvotes. Your next target is to reach 50 upvotes.

You can view your badges on your Steem Board and compare to others on the Steem Ranking
If you no longer want to receive notifications, reply to this comment with the word STOP

Vote for @Steemitboard as a witness to get one more award and increased upvotes!