Le 5 critiche maggiori ai faucet e mie risposte

in faucet •  2 years ago  (edited)


Immagine libera presa da Pixabay.com
Nel post precedente ove parlavo del ruolo dei faucet nella mia esperienza con la criptomonete, ho lasciato in sospeso una riflessione su vantaggi e svantaggi nel loro utilizzo, che ora provo ad argomentare, cercando di dare una risposta ad ognuna delle critiche che più frequentemente vengono rivolte a questi siti.


Critica 1: guadagno irrisorio.


I faucet ti regalano appena qualche millesimo di euro. Non ne vale la pena: é tempo perso!

La povertà del claimmer secondo Giphy.com
Questa é la critica rivolta ai faucet che più spesso ho letto sul Web e devo ammettere che presenta un fondo di verità, ossia il fatto che, a conti fatti, dai claim si ricavano appena pochi centesimi di euro.
E' vero anche che usare un faucet non sia del tutto gratuito, in quanto stare al PC e claimmare richiede apllicazione, come qualsiasi altra attività: non vi é di certo un investimento di denaro, ma di tempo sicuramente sì.

Tuttavia, volendo rispondere a questo appunto e mantenendo il discorso su un piano squisitamente economico, l'attività di claiming sui rubinetti online deve essere sempre vista in ottica futura.
Se oggi 1 DOGE regalato da un faucet in 5 minuti di claim, vale appena 0,005 euro, non é detto che fra qualche anno non possa valere anche 1 euro: a quel punto quei 5 minuti ci sembreranno ben spesi ed ampiamente ripagati.
Così é avvenuto in passato, quando con il Bitcoin a meno di 100 euro i faucet elargivano migliaia di satoshi in pochi minuti.


Critica 2: é tempo tolto all'approfondimento.


Con il tempo perso per risolvere Captcha nei faucet si può imparare ed approfondire molto di più sul mondo delle criptovalute. Chi usa i faucet si limita ad una visione solo economica e quindi superficiale del fenomeno.

La cultura del claimmer secondo Giphy.com
Se con la risposta alla prima critica, si é potuto intuire la validità potenziale e futura dei faucet, con questa seconda replica si può evidenziare l'utilità attuale di questi rubinetti online di criptovalute.
Se é vero l'aforisma di Aristotele, secondo cui "ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendo", allora non vi é modo migliore, soprattutto per un neofita, di avvicinarsi al mondo delle monete digitali, se non possedendole. E per poterle detenere senza alcun investimento in danaro (visto che anche il mining ha un costo), non vi é oggi altro modo che farsele regalare dai faucet.

Senza alcun rischio e con poco sforzo, si può cosi capire effettivamente come funzionino i wallet, le transazioni, gli exchange e tutto quanto ruoti intorno alle criptomonete. Ciò inoltre spinge spesso a voler capire di più cosa si stia effettivamente possedendo, quali progetti ci siano dietro le manciate di criptovaluta ricevute e quali potenzialità future abbiano: arrivando col tempo, magari, a selezionare con cognizione di causa quali siano le coin migliori da claimmare e quali lasciar perdere.


Critica 3: scarsa capacità di valutare il reale valore delle crypto possedute.


Quando ricevi gratis delle criptomonete, non sei in grado di valutarne effettivamente il valore, soprattutto in sede di trading, dove non si guadagna quando si vende, ma quando si compra.

Un trader secondo un trader rappresentato da Giphy.com
E' vero che per fare trading davvero, per chi voglia professionalmente approcciarsi a questa attività, claimmare dai faucet e ricevere gratis un quantitativo di moneta non permette di capire appieno le strategie e i meccanismi cui si rifà un vero trader.

Però é anche vero che fare trading é una delle cose che si possono fare con una criptovaluta, non l'unica. Si può avere un atteggiamento da cassettista e voler holdare il più possibile una valuta di cui si crede nel progetto: ecco che allora i faucet possono avere un senso, permettendo l'accumulo lento, senza la necessità di realizzare immediatamente profitto.
Così come vi può essere l'appassionato di informatica e tecnologie che voglia solo collezionare tutte queste coin per capirne bene il funzionamento e le potenzialità: anche in questo caso i faucet possono essere l'ideale per arrivare anche a quelle monete minori, che da trader si snobberebbero.


Critica 4: i faucet sono siti spazzatura.


I faucet sono pieni di pubblicità e mining occulto. Si finisce per non fare altro che chiudere popup e regalare potenza computazionale agli admin di questi siti.

I popup dei faucet secondo Giphy.com
Questo appunto è assolutamente fondato, ma bisogna anche dire che l'unico motivo che possa spingere qualcuno a metter su un faucet con cui regalare monete virtuali è quello di averne in cambio un profitto in valute tradizionali tramite proprio la pubblicità di banner e pop-up. Ben più scorretta è invece la pratica del mining nascosto all'utente.

Oggi però è facile difendersi da pubblicità troppo invasive, tramite appositi plugin per il browser, come AdBlock o anti-popup vari.
Inoltre i faucet più importanti tendono sempre a rendere opzionale l'attivazione del mining per browser con l'offerta di bonus. Per quei faucet che invece si ostinino a mantenere occulto il mining, è possibile difendersi installando ancora apposite espansioni per il browser come NoCoin.


Critica 5: tunnel carpali a gogo.


I faucet sono un prodotto della lobby dei medici e delle case farmaceutiche che curano i tunnel carpali!

Il tunnel carpale del claimmer secondo Giphy.com
Questa è un po' una critica spiritosa, che però nasconde un fondo di verità, ossia il fatto che claimmare possa diventare un'ossessione nella speranza di trarre più profitto possibile da queste piccole donazioni. Così facendo si rischia di non ottenere i risultati sperati ed allontanarsi ben presto non solo dai faucet ma dall'intero mondo delle criptovalute.

Per ovviare a ciò, occorre selezionare i faucet migliori che permettano di ottimizzare al massimo il tempo, parametrando la quantità di ricompensa, il timer, la pubblicità da evitare, il SolveMedia o ReCaptcha da risolvere, il numero di step per fare il claiming, nonché il proprio tempo a disposizione.

Solo una buona selezione permette di non perdere troppo tempo nella fase di richiesta e di massimizzare i guadagni, senza ammalarsi di tunnel carpale.
Ci si può fare aiutare da Internet con i tanti siti che predispongono già delle liste di faucet cui attingere, già ordinati per qualità e con la descrizione delle caratteristiche più importanti, ma di questo ne parlerò nel mio prossimo articolo.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

io, dopo qualche mese, sono arrivato ad una rigida selezione dei faucet (tra scarichi, non paganti etc) e me ne restano solo una decina
Il tutto quando ho qualche minuto libero per fare i claim

Ottimo! E' quello che bisogna fare per ottimizzare al massimo i tempi e i profitti da questa tipologia di siti. Alcuni fauet sono altalenanti, a volte scarichi a volte e improvvisamente si ricaricano: non c'e' molto di sicuro in questo settore. Pero' vi sono alcuni faucet storici che non muoiono mai, che sono online da molto tempo e che sembrano affidabili sempre. Io sto portando avanti un progetto italiano su questo argomento e ne parlero' nei miei prossimi articoli. Spero mi seguirai, grazie del commento.

Lo farò senz'altro :)

Congratulations @supervideochat! You received a personal award!

Happy Birthday! - You are on the Steem blockchain for 2 years!

You can view your badges on your Steem Board and compare to others on the Steem Ranking

Vote for @Steemitboard as a witness to get one more award and increased upvotes!