Terza giornata di campionato: il punto

in sportstalk •  28 days ago 

Che giornata quella appena trascorsa in serie A. Manca ancora Torino - Lecce ma la terza è stata giornata importante perchè ha dato conferma di alcune evidenze che c'erano state nei primi 2 appuntamenti di campionato.

Innanzitutto l'Inter non sembra destinata ad essere un fuoco di paglia.

Conte ha già dato un imprinting decisivo alla sua Inter.

Debordante contro il Lecce, sofferente ma vincente contro Cagliari ed Udinese.

Certo, il calendario è stato dalla sua parte finora ma 9 punti su 9 con una squadra nuova di zecca son sempre 9 punti.

La Juventus molla il primato e già questa è una notizia. Se i principi di gioco di Sarri sono già visibili ai più attenti e aficionados del comandante. Manca il gioco spumeggiante e sembrano mancare gli uomini giusti in certe posizioni. Ronaldo finora impalpabile preoccupa. La Fiorentina ha sfiorato la vittoria, giocando bene e facendo sperare in un futuro più roseo di quello che finora ha detto il campionato.

La gran partita della Fiorentina ha fatto anche rivalutare il successo alla prima giornata del Napoli al Franchi. Il Napoli non aveva brillato ed aveva beneficiato di un rigore inesistente ma era comunque riuscito a segnare 4 reti e dominare a larghi tratti. Sabato una vittoria netta con la Sampdoria sempre sotto il segno di Ciro Mertens, sempre lui, professionista fino in fondo. La sua doppietta esalta un Napoli che non può più nascondersi. Quest'anno la rosa è forte e completa. Elmas ha impressionato, Llorente ha fatto capire perchè è stato acquistato, Lozano ha mostrato lampi di classe, Manolas ha tutta l'aria di essere il complemento perfetto per KK, Lorenzo si è candidato ad essere nella rosa della nazionale di Mancini in maniera prepotente con l'ennesima prestazione top, Meret ancora decisivo.

Emozionante e commovente la vittoria del Bologna a Brescia in rimonta, segno che quest'anno tutti i giocatori si stringeranno intorno al proprio tecnico.

Il Cagliari ha mostrato la qualità di una rosa da Europa League se tutto andasse per il meglio. Atalanta fortunata a trovare un gol eccezionale del solito Zapata al 92' ma sempre in controllo della partita. Roma spaventosa per un'ora. Con Fonseca ci si divertirà. Lazio atavicamente colpita dai soliti difetti e cali di concentrazione che anche quest'anno sembrano pregiudicarne l'ascesa. Milan brutto ma vincente.

E stasera il Toro a caccia di un'altra incornata.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Thank you for your continued support towards JJM. For each 1000 JJM you are holding, you can get an additional 1% of upvote. 10,000JJM would give you a 11% daily voting from the 700K SP virus707 account.