Ottavi di Finale di Champions League: un commento sulle due italiane

in #sports6 years ago

stadium-2921657_1280.jpg


ucl.png


1. Juventus, sfida contro il Tottenham

Non potendo giocare contro il Barcellona (era nello stesso suo girone) e contro la Roma (negli Ottavi non è possibile giocare i derby), la probabilità che i bianconeri potessero affrontare una formazione inglese erano altissime. Le alternative sarebbero state il Paris Saint-German (credo poco gradito...) e il Besiktas.

Una tra le due Manchester, il Liverpool e il Tottenham era nel destino dei bianconeri. Bene aver scampato il City (al momento una delle più in forma), bene anche lo United (le squadre di Mourinho meglio affrontarle più in là...), alla fine la scelta è caduta sulla squadra di Pochettino.

Ci sarebbe molto da dire su questa squadra.
Il primo aspetto è quello tecnico e cito due giocatori su tutti: Eriksen e Kane. Il primo è il gioiellino danese, molto forte, protagonista nella qualificazione della sua nazionale ai prossimi mondiali. Il secondo è uno degli attaccanti più forti del momento, sicuramente nella sua nazione. Poi, c'è da valutare il percorso europeo del Tottenham che fino ad ora è stato entusiasmante. E' arrivato primo in un girone dove c'era anche il Real Madrid, campione in carica per due anni di seguito. L'ultimo aspetto da valutare, forse quello più positivo per i tifosi bianconeri, è il cammino in campionato. Il Tottenham, dopo un buon inizio, sta vivendo un periodo non positivo con la squadra che è scesa addirittura al sesto posto.

Insomma, Tottenham avversario tosto ma poteva essere sorteggiato molto peggio...


2. Roma, c'è lo Shakhtar

Per la Roma è stato un sorteggio positivo. Inserito in prima fascia vista la sorprendente ma meritata vittoria del proprio girone (in cui c'erano anche Chealsea e Atletico Madrid), c'era il serio pericolo che i giallorossi potessero affrontare Real Madrid e Bayern Monaco. Pericolo scampato e con questo sorteggio la possibilità di vedere la Roma ai Quarti di Finale è molto alta.

Non sottovalutiamo lo Shakhtar, per carità. E non solo perchè nel proprio girone ha eliminato il Napoli e nell'ultima sfida ha vinto contro il Manchester City (con gli inglesi comunque già qualificati al primo posto), ma perchè stiamo parlando degli Ottavi di Finale e delle 16 squadre più forti d'Europa. Nessuno è qui per caso e arrivarci non è facile. Questo deve essere ben chiaro, soprattutto per chi banalizza su certe qualificazioni o peggio ancora per chi ne dà per scontate delle altre.

La Roma di Di Francesco sembra più "europea". E' in grado di dire la sua e può tranquillamente ambire almeno a diventare una tra le 8 formazioni più forti d'Europa. Dopo si vedrà. Come ha detto lo stesso Totti durante un'intervista, la Roma non è al momento in grado di poter competere con le big ma può comunque ottenere il massimo, soprattutto in caso di sorteggi favorevoli.

Appuntamento a Febbraio, quindi, non vedo l'ora...


Credits

Fonte delle foto:
https://pixabay.com (CC0 Creative Commons)


ilbarone623.png

Coin Marketplace

STEEM 0.25
TRX 0.11
JST 0.034
BTC 63202.55
ETH 3085.17
USDT 1.00
SBD 3.85