Elena & Kenya, L'Hotel Garden e il Breath Kiss..

in #ita6 years ago (edited)

elena e kenya thelastlips copertina.png


TTL Pensieri.png

Elena & Kenya, il secondo atto e quinti la parte finale del racconto erotico.
Cari amici di Steem PostITalia e lettori di Steemit: Elena & Kenya, L'Hotel Garden e il Breath Kiss..



LINK AL MODULO
(Ricordo e preciso che il Modulo è completamente Anonimo)
@thelastlips
Ripropongo il modulo delle richieste in quanto tutte accontentate o prese in consegna. Spero infatti che molti altri vorranno partecipare. Maggiori dettagli, equivalgono a un racconto fedele ai vostri gusti e desideri. Non siate timidi!

divisore no space pink steemit thelastlips.png


TLL steemit logo bw strong.png


Gli Hotel da raccontare,
nella città che dorme,
sono veri angoli,
spazi,
al di fuori del consono,
e come selvaggi templi,
non rispondono,
alla quotidiane leggi,
intrise di morale.


Rinchiusa fuori,
da un laconico scritto,
non disturbare mai,
la stanza in cui,
alberga in questa notte,
il caldo abbraccio dei corpi.



elena e kenya thelastlips.png



Hotel Garden

La notte era sopraggiunta quando arrivarono, la porta girevole ad accoglierle e poi lo sguardo d'invidia del Concierge a sancire la bellezza delle due donne. L'ascensore, quel piacevole formicolio, Elena era incerta, erano carezze quelle che sentiva al braccio? Decisamente lo erano! Primo, secondo, terzo, i piani sembravano varchi temporali che riportavano indietro le lancette del tempo, il lussuoso albergo sembrava tanto il vecchio dormitorio universitario. La porta della loro vecchia stanza forse? No, era una bellissima stanza d'albergo.


Kenya 〉 Accomodati, metto giù la borsa e sono da te..

Elena 〉 Va bene.


Elena non si era discostata molto dalla porta di quella camera, Kenya notando l'imbarazzo della sua amica volle rassicurarla nel migliore peggiore dei modi. Un abbraccio, Elena ne era avvolta dalle spalle, le mani lisce e le unghie sinuose stavano cingendo il tubino e con esso il grande seno. Come se non abbastanza, un chiaro bacio, una pressione impossibile da confondere, l'amica stava baciando fra i suoi capelli. Sospirando, non poté nascondere l'ansimare felice nel ricevere quel gesto, quell'abbraccio. Le mani delle donne si unirono, sedute al grande letto, unite dalla medesima voglia, guardandosi per un istante, sorrisero all'unisono.


Kenya 〉 Non ti piaccio, sono cambiata?

Elena 〉 Nooooooo! ti adoro come allora!


Non si era nemmeno accorta di aver pronunciato una frase del genere, Kenya sorrise, accarezzando i capelli lisci e dorati del suo ritrovato amore, decise che era tempo di riportare il loro rapporto al giusto, calore.


Kenya 〉 Quindi, ricordi il Tantric Breath Kiss?

Elena 〉 Lo ricordo bene..

Kenya 〉 Baciami..


La bocca di Kenya lentamente si avvicinò a quella di Elena, mente tenendosi per mano iniziarono quel loro piccolo gioco Tantrico. E' un bacio all'apparenza, ma solo per occhi poco esperti. Le labbra s'incontrano senza mai lasciarsi, come in molte altre pratiche tantriche, il tutto è legato alla respirazione. Il ritmo è la chiave, l'eccitazione ed i battiti accelerati sono la conseguenza impossibile da evitare. Si condivide il proprio respiro con il partner, quello delle due donne, avvolte nel bacio eseguiva alla perfezione il perverso giochino.


Quando Kenya espirava l'aria, Elena la riceveva pazientemente, tutto poi si rovesciava nel momento in cui era Elena a donare il proprio respiro alla donna della sua vita. Uno, due, tre volte fino a perdere il conto, stringere quelle mani, mentre il battito sale, il petto si contrae ricevendo la copiosa saliva che fuoriusciva, senza controllo, dalle labbra calde delle donne. Poi ci si agita, la testa sembra esplodere, la gola bruciare, egemonia di passione. La stessa che portò le amanti a perdersi, lasciarsi andare fino al limite dello svenimento, l'istante rotto da profondi respiri ansimanti, Kenya era come impazzita dopo questo gioco erotico.
Lanciandosi sul corpo dell'amica ripeteva frasi di possesso:


Kenya 〉 Sei mia, quanto ti ho desiderata, ti voglio. Respira amore mio. Lasciati baciare, toccare. Adoro il tuo seno, è grande.. Voglio morderlo e leccarlo, sei la mia ragazza..


Elena non riusciva a risponderle, aveva le unghie dell'amica al proprio seno, lentamente ogni parte del suo vestito veniva meno. Rimasta in intimo, riceveva continui baci, carezze e graffi da Kenya. La sua Kenya, la stava possedendo, amando e facendo brillare di piacere. Era ormai, eccitata, bagnata di sfrenata passione. Distesa, vedeva la sua venere togliersi gonna e giacca, rimanere in semplice intimo, perdendo infine anche quello. Estasi negli occhi, le mutandine mero ricordo e poi il reggiseno si lasciava cadere mostrando il corpo nudo della sua bella.


Per quella vista, i baci soffocanti e il suo vecchio amore Elena aveva ormai perso ogni pensiero, la testa era leggera, le labbra volevano donarsi e compiacersi di Kenya. Inginocchiata, Elena si lasciò andare, cadere, il viso fra le gambe appena aperte di Kenya. In piedi quest'ultima gemeva già, guardava e ancor più sentendo le dolci labbra di Elena diventare un tutt'uno con il suo sesso. Tanto le piaceva, tanto forte il piacere che Kenya ebbe solo la forza di accarezzare i capelli di Elena mentre riceveva continui spasmi di piacere. Piccoli e tremolanti orgasmi la trafiggevano in ogni punto del basso ventre, ed al culmine dell'orgasmo finale:


Kenya 〉 Sei mia, leccami..


La carezza ai capelli era ormai divenuta stretta, sospingeva a fondo con forza Elena fra le sue gambe. Le braccia della biondina avvolgevano la vita e il bacino di Kenya. La sua bocca non si distingueva dalle grandi labbra dell'amata. Erano una cosa sola, al pari di un bacio infinito, un abbraccio indissolubile. Indissolubile fino al piccolo grande sussulto di piacere di Kenya, un orgasmo intenso, così forte da farla gemere senza troppo pudore. Esanime e soffocante Elena era precipitata sul pavimento, mentre cercava di riprendere fiato, guardava il risultato del suo dolce lavoro. Vide la donna ancora in piedi rantolare di piacere, chinarsi e afferrarle i capelli. E ancor più dopo, sospingere forte il suo viso ancora li in mezzo. In mezzo al tutto.. Non aveva avuto modo di riaversi completamente, ma poco le importava. Aveva udito chiaramente Kenya..


Kenya 〉 Ancora..






₪All images and text published in this post are mine or my original work₪
divisore steemit thelastlips.png

Ed ecco la seconda parte e il The End, che ne dite?

Se volete lasciare un commento anonimo a questo POST
potere farlo attraverso questo LINK
Usatelo anche per porre domande ed eventuali richieste.

divisore no space pink steemit thelastlips.png

Contact me for collaborations,
any kind of question or JOIN US: Personal Discord: TheLastLips#7347
  
    POWERED BY ▼

divisore no space pink steemit thelastlips.png

Coin Marketplace

STEEM 0.19
TRX 0.12
JST 0.027
BTC 65022.21
ETH 3560.14
USDT 1.00
SBD 2.37