La mia moneta numero 0

in ita •  3 months ago

In un post di qualche giorno fa, vi ho illustrato due monetine d'argento in mio possesso, che risalgono addirittura all'età dell'Impero romano.

Quindi come avrete capito dal quel post, uno dei mie hobby preferiti è la numismatica, ovvero collezionare monete, soprattutto quelle italiane ante Euro. In realtà le monete antiche romane per adesso non sono gli obiettivi primari della mia collezione, ma ho trovato l'occasione per acquistarle e l'ho fatto.

Questa mia passione è partita dal ritrovamento di questa moneta qui, proveniente da una sacca di monete che aveva conservato mia madre:

Car Em III.jpg
Foto dell'autore

Si tratta di una Lira del III tipo (la lira sabauda è stata l'unità monetaria del Regno di Sardegna fino al 1861), moneta dal valore nominale di 20 soldi, realizzata in argento (917/1000), dalla zecca di Torino.
Ha un diametro di 28 mm e pesa: 5,7 g circa.
Anno di coniazione 1747.
Sul diritto è rappresentata la testa nuda e grande del re Carlo Emanuele III di Savoia, sul verso lo scudo sabaudo completo e coronato, simbolo del casato.

Lo stato di conservazione di questa moneta è SPL - "Splendido" (la scala completa del grado di conservazione l'abbiamo vista nel post del che parla delle mie monetine romane). Infatti seppur la moneta ha quasi 300 anni ed ha circolato, tutti i dettagli sono praticamente integri, a partire da tutti i ghirigori dello scudo sabaudo per finire ai capelli e al volto del re.

Questa moneta è abbastanza rara , infatti in questa speciale classifica per monete, è classificata come R:
CC - molto comune
C – comune
NC – non comune
R – rara
R2 – molto rara
R3 – rarissima
R4 – estremamente rara
R5 – esistenza di pochi esemplari

Il suo valore, viste le ottime condizioni e il suo grado di rarità, può facilmente raggiungere i 300 euro e oltre.

La soddisfazione di aver trovato questa moneta è stata doppia, più che altro perchè non mi sarei mai aspettato di trovare un piccolo tesoro in casa e poi perchè anche questo lo ritengo un pezzo di storia e ritrovarmelo fra le mani, è una cosa molto suggestiva.

Purtroppo nella "magica" sacca di mia madre era l'unica moneta di un certo valore, anche se ne ho trovate molte altre più "recenti" e meno rare, che sono state d'aiuto per iniziare bene la mia collezione.

spiceboyz-000273.jpg

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Dal titolo mi aspettavo il primo decino da Paperon de Paperoni :)
Io avevo una discreta collezione filatelica e mi impegnavo a rimuovere con cura i francobolli più belli dalle lettere.
Poi è passata e i miei album sono sigillati in qualche contenitore in attesa che mia mamma me li tiri in testa (cioè che me li porti a casa mia...)
La moneta è veramente bella e perfettamente conservata

·

Hai ragione, dato che è stato un ritrovamento fortunato, avrei potuto usarla come amuleto porta fortuna!
In realtà ho una moneta porta fortuna ed è la moneta da 1 lira, quella con la cornucopia, che è la mia preferita!

Veramente bella ed ottimamente conservata, questa tua moneta, ricordo perfettamente il tuo precedente post, dove parlavi delle altre due monete, complimenti per la tua passione per la numismatica, sempre molto piacevole da coltivare