Birre d'abbazia, parte 2

in #ita3 years ago (edited)

Seconda parte della carrellata dei birrifici d'abbazia.

Abbiamo imparato che i monaci produttori di birra non sono solo in Belgio, anzi ne abbiamo alcuni anche nel resto d'Europa ed uno negli U.S.A.

Alcune voci, mai confermate, pare indichino che il primo birrificio all'interno di una realtà cistercense sia proprio in Italia, per la precisione a Montecassino. Ma per ora non ne abbiamo prove concrete, quindi torniamo in Belgio!

400px-Westmalle_Tripel.jpg

Foto di Wikipedia CC0 Creative Commons - Libera per usi commerciali - Attribuzione non richiesta

Westmalle (Be)

Abbazia posta nel nord del Belgio, quasi al confine con i Paesi Bassi, produce due sole birre una dubbel ed una tripel, rispettivamente da 7 e da 9,5 gradi.
Entrambe consigliate.

Westvleteren (Be)

Posizionato vicino il porto di Dunkirk, reso famoso dall'omonimo film, questo birrificio ha una produzione limitata, una belgian ale da 6 gradi, una dubbel ed una qudrupel. La vendita si effettua solo in loco, solo a privati e solo su prenotazione. Ovviamente la reperibilità è molto difficile. Piccola nota le birre vengono vendute solo nei classici porta birre in legno.

Zundert (Nl)

Unico birrificio trappista dei Paesi Bassi, ma situato praticamente a ridosso del Belgio. Questa abbazia produce una unica birra, un tripel da 8 gradi. Anche questa è di difficile reperibilità, praticamente ha una distribuzione inesistente lontano dal birrificio.

Mont Des Cats (Fr)

Posta non lontana dal confine con il Belgio, meno di 5 km, l'abbazia francese produce una sola birra, una belgian strong pale ale. La birra in questione viene prodotta unicamente con malti francesi. Dolcezza tipica del miele e dei fiori ed un leggero amaro la contraddistinguono.

Sort:  

Seguo con piacere il tuo reportage su queste birre speciali, ma non vorrei deluderti, non sono un esperto di birre, ed ogni tanto, pur bevendo ormai la birra almeno 2 o 3 volte alla settimana, se non mangio a sufficienza mentre bevo la mia birra da 1/3 di litro, mi partono leggeri giramenti di testa, questo per dirti quanto reggo la birra io!!!
Comunque complimenti per i tuoi post molto interessanti e validi!!

La birra, come molto altro, è allenamento e tecnica. Se non la prendo con il piede giusto da alla testa anche a me!
Grazie del passaggio e mi raccomando, resta in ascolto, che il Belgio è una miniera in fatto di birra.

Finalmente ho letto questi due post sulle birre d'abbazia.
Non conoscevo le origini specifiche di Ognuna di loro perciò è stato molto interessante leggere e apprendere.
Di tutte queste ho provato solo la rochefort 8 che mi è piaciuta molto.
Aspetto il prossimo capitolo. (:

Grazie dei complimenti e ... complimenti a te la Roche 8 non è una birra per palati delicati! :)

Coin Marketplace

STEEM 0.43
TRX 0.06
JST 0.045
BTC 40408.18
ETH 2320.55
USDT 1.00
SBD 6.57