Per diventare ricchi in fretta serve un sacco di tempo

in ita •  4 months ago

"Tutte le posizioni di trading a lungo termine sono in realtà trade a breve termine andati male."
Questo è uno dei detti più famosi che girano nel mondo del trading. Ho voluto riportarlo perchè leggendo post o guardando video il cui tema è il crollo della quotazione delle crypto e le conseguenti perdite di denaro da parte di chi ci ha investito; sento spesso ripetere come un mantra la frase: non sono preoccupato perchè non avevo intenzione di vendere ora.

E' sempre la stessa storia si inzia a fare trading per fare un sacco di soldi in fretta e si finisce a sperare di non perdere quei pochi che si avevano.

Lasciate che vi dica una cosa, se non siete preoccupati allora dovreste cominciare ad esserlo; ve lo dico senza mezzi termini, chi si è preso i soldi che in questo momento state perdendo non ve li restituirà tanto facilmente, anzi è quasi certo che quei soldi non li rivredete più.

In questo momento il vostro cervello è dominato dal bias di conferma, vagate in cerca di notizie, analizzate grafici cercate opinioni e prendete in considerazione solo i fatti che confermano la vostra idea che si tratta di una crisi momentanea e presto i prezzi torneranno a salire, ignorando tutti gli altri segnali che invece lasciano intendere che la crisi è grave e di difficile soluzione.
Gli investitori sono fuggiti e sarà quasi impossibile convincerli a rientrare in un settore che a partire dal fork di Bitcoin Cash e l'hash war tutt'ora in corso, ha mostrato che l'intero settore è dominato dall'incertezza e questo è quello che gli investitori temono di più.

Voi direte, si magari hai ragione ma fare l'uccello del malaugurio non serve a niente, cosa suggerisci a chi ormai è dentro e sta perdendo i suoi soldi?
E qui ci viene in aiuto un altro detto dello spietato mondo del trading: "quando te l'hanno messo nel culo, se ti muovi li fai anche godere!" (scusate la finezza linguistica, detto in altro modo non rende)
Sì perchè allettati dai prezzi bassi a qualcuno potrebbe venire in mente di approfittarne per mediare il prezzo di acquisto e buttarci altro denaro. Ecco questo è in assoluto il modo migliore per suicidarsi.

scrap794_c.png
(immagine realizzata da me, libera per qualsiasi utilizzo. Picture made by me, free for any purpose)

Primo comandamento del bravo trader: mai mediare in perdita.
Per concludere, la frittata ormai è fatta, se volete smettere di soffrire chiudete le posizioni elaborate la perdita e abbandonate il trading.
Se invece avete lo stomaco forte o avete tendenze masochistiche potete mantenere la vostra poszione, ma sappiate che passerete i prossimi anni a monitorare conimarketcap nella speranza di rivedere i prezzi andati e questo avrà ripercussioni su ogni aspetto della vostra vita.

Dispiaciuto per aver portato pessime notizie, ci tengo a precisare che si tratta di considerazioni basate sulla mia esperienza personale, che potete tranquillamente archiviare sotto la voce: Farneticazioni di un povero fallito.

Anche per oggi è tutto gente alla prossima.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Non penso assolutamente che siamo farneticazioni di un povero fallito, ho seguito attentamente le tue affermazioni, che oltretutto hanno avuto la grande dote di essere facilmente comprensibili anche a semi-profani come me, hai detto le cose esplicitamente, senza peli sulla lingua, ed è un fatto che personalmente apprezzo tantissimo, come il paragone di quando lo prendi nel culo, io la sapevo che quando l'hai presa nel culo, non muoverti perché fai il gioco del nemico e gode il doppio.

La mia unica consolazione è che di non aver investito nulla a parte il mio tempo, mi sta solo molto sulle palle il fatto che i soliti scettici non aspettassero altro per uscire allo scoperto che le cose si rimettessero male sul fronte delle criptovalute in genere, il regalo più bello sarebbe una ripresa, ma va bene anche così, sono solo un po' triste per il nostro Steem e per chi ci ha perso veramente tanti soldi

·

Grazie mad, nel dire le cose senza peli sulla lingua c'è sempre il rischio di passare per presuntuosi o arroganti, fa piaceretu l'abbia vista ne modo che speravo.
Riguardo ai bitcoin-scettici diciamo che dal punto di vista finanziario hanno avuto ragione, ma una tecnologia non si giudica solo da quello specie se ancora in fase di sviluppo. Ricordo che in molti erano scettici riguardo internet e quando crollarono le dot-com anche loro dissero: te l'avevo detto, poi arrivarono google amazon facebook e tutto il resto.

·
·

Certo che una forte ripresa delle criptovalute sarebbe come dedicare una suppostadicarne a questi sparasentenze

Parlo di Steem, che tutto sommato è l'unica crypto che mi riguarda direttamente.\nNon ho investito denaro su questa piattaforma, ma se è vero che il tempo è denaro e per molti versi è l'unica ricchezza che una volta trascorso, mai nessuno potrà mai piú rendercelo, un po' mi girano le "balle". Considerando che sono arrivato ad un valore piuttosto elevato di SP ed avere un voto che vale poco o nulla, è molto deprimente.\n\nIl mondo Steemit, inteso come social network basato su una blockchain e su due cryptovalute, ha però un un arma vincente rispetto a Bitcoin, Ethereum...: possiamo "ammazzare" il tempo continuando a proporre i nostri contenuti. Chi era venuto qui per fare i miliardi è probabilmente già sparito o vive la piattaforma da dietro le quinte. Noi, che invece amiamo il lato social di questa piattaforma, siamo ancora qua, creatori di contenuti, in attesa che il mercato torni su. Se ciò accadesse noi saremo in pole position; al contrario, tra 20 anni, potremo rileggere nostre storie pubblicate anni prima.

Posted using Partiko Android

·

Steem è effettivamente un caso a parte e potrebbe avere ancora delle carte da giocare, tutto dipende come ho detto anche nel post dall'affidabilità del progetto, se gli investitori capiscono che è guidato da gente inaffidabile, non ci metterano più un cent. Riguardo al tempo e il suo valore, non credo che sia perso, non bisogna convertire per forza tutto in moneta sonante, il tempo viene trasormato in un contenuto, scritto disegnato o sonoro o video e quello rimane, se poi arrivano anche i soldi è meglio ma quello che è stato fatto rimane e va a beneficio di altre persone.

·
·

Siamo sulla stessa linea di pensiero, Pab!\nCon piacere in settimana pubblicherò una mia opinione in merito. Ti raggiungo, cosí da assicurarmi la tua opinione, sincera come sempre!😉👍

Posted using Partiko Android

·
·
·

sicuramenet sincera, il bello dello steem basso è che finalmente possiamo dirci le cose in faccia :-)

😂😂😂 Quella del culo non la conoscevo, me la rivendo. Steem è morto? Bho non so ma mi ha deluso su molti aspetti altri invece piacevoli, uno su tutti è che ho conosciuto delle belle persone.
Apriamo una birra e brindiamo comunque e iniziamo a parlare di cose serie... la patata potrebbe essere un'idea?!
Un saluto, nicola

·

non credo steem sia morto, lo sarà se non si evolverà, come tutto del resto.
La patata è sempre un trend topic, mi sembra che anche @noemilunastorta la tirò in ballo in suo post e le risposi che tira più una buccia di patata di un carro di buoi

Non condivido la tua analisi così pessimista, anche se di sicuro molti la pensano come te..l'andamento del mercato d'altronde è dato proprio dalle weak hands, come vengono definite. Io credo che le criptovalute siano solo la punta dell'iceberg, quello che davvero vale è la tecnologia blockchain, che da poco meno di un anno è diventata conosciuta ai più e sta iniziando ad essere integrata nel quotidiano. Quella non morirà mai e anzi, è destinata al successo. Il mercato delle crypto è volatile, discorsi simili ci sono stato anche l'anno scorso e ad ogni bear market. Semplicemente chi crede nella tecnologia, aspetterà la ripresa del mercato.
L'unica cosa è sicura: chi vende ora, perderà sicuramente ciò che ha investito. Chi holda, ha ancora la possibilità di guadagnare qualcosa o andare in pari.

·

Ciao cryptoitaly, vista da un punto di vista di trading, tenere la posizione è sbagliato perchè come ho scritto in apertura il trading , è per fare i soldi alla svelta è speculazione pura e psicologicamente a lungo andare è pesante da sostenere, e quando sento Craig S. Wright (uno dei protagonisti dell'hash war in corso) dire che per lui bitcoin a 1000$ non è un problema io ho forti dubbi che gli investitori siano invogliati a metterci i soldi in un futuro prossimo.
Sulla tecnologia blockchain sono d'accordo con te, come ho risposto a mad-runner è ancora in fase di sviluppo, probabilmente ancora non abbiamo neanche capito le sue reali potenzialità, quindi teoricamente investirci nel senso di finanziare un progetto può essere la scelta giusta.
Per intenderci c'è una notevole differenza tra l'essere azionista per far un esempio di google o apple e fare trading su azioni google o apple.

·
·

Non riesco a seguire bene il tuo discorso...ciò di cui parli te, mi sembra di capire,sono i trader a breve termine che per definizione giocano sulle fluttuazioni giornaliere. Consigli a loro di uscire? Perché agli investitori a lungo termine interessa poco questa crisi....Ma anche lì, non capisco comunque il senso di spendere 100 e uscirsene con 5...perso per perso tanto vale tenere la propria posizione ed aspettare il rialzo. Se leggi comunque le impressioni di altri esponenti del mondo crypto currency , sono in molti ad avere una visione positiva. Gli investitori non li vedremo fino a che l hash war non si sara risolto secondo me...

·
·
·

Scusa ma ieri sera era tardi sono andato a dormire.
Tu scrivi: perso per perso tanto vale tenere la propria posizione ed aspettare il rialzo
Ti dico per farti capire che c'è gente che ha acquistato le azioni Tiscali nel 2000 a 100 € e sta ancora aspettando di rivedere quel prezzo, oggi valgono 2 centesimi.
Ora ti chiedo aveva senso o no uscire quando valevano 80 €?

·
·
·
·

Si ma non puoi paragonare il mercato delle crypto alle azioni di Tiscali..Tiscali è un'azienda di telecomunicazioni che è entrata in un mercato dove c'erano già colossi come Telecom, li secondo me si può parlare semplicemente di investimento sbagliato.
Le crypto funzionano in maniera totalmente differente; sono fortemente dipendenti da Bitcoin, vi sono diversi grossi investitori che giocano a livello speculativo e si tratta di una tecnologia nuova in un mercato totalmente allo stato embrionale.
Il mondo non ha bisogno di altre aziende di telecomunicazioni, ma ha bisogno sicuramente di progetti validi in ambito blockchain.
Certo, se ho comprato schifocoin a 100 dollari per speculare e ora sono a zero, sono fottuto, ma qui c'è anche l'abilità di chi investe nel cercare dei progetti solidi. Dubito che le top crypto vadano a zero, questo è un mercato che premia i daytrader che ci sanno fare ed gli investitori long term, perchè bitcoin assieme ad altre crypto con progetti validi, varranno da qui a 10 anni molto di più...il fatto che ora crolli tutto, purtroppo, da una chance imperdibile per chi ha liquidità di entrare da top player, perchè dopo questo crollo io mi aspetto un rebound assurdo...a noi comuni mortali non ci rimane che aspettare...almeno secondo me!

Congratulations @pab.ink! You have completed the following achievement on the Steem blockchain and have been rewarded with new badge(s) :

You made more than 500 upvotes. Your next target is to reach 600 upvotes.

Click here to view your Board of Honor
If you no longer want to receive notifications, reply to this comment with the word STOP

Support SteemitBoard's project! Vote for its witness and get one more award!