MIA - ep.11

in ita •  5 months ago

Una giornata al fiume con Mia


Quella di ieri è stata una giornata all'insegna dell'avventura.
Con il caldo che ormai diventa sempre attore principale, la nostra necessità di andare a rinfrescarci è esplosa.

Domenica mattina abbiamo così scelto di andare al fiume e chi ci poteva accompagnare se non Mia?
Ovviamente siamo andati con il nostro fedele Cavalier King, il quale ci ha accompagnato in questa splendida giornata.

Il fiume a differenza del mare dista solo una ventina di minuti da casa nostra, ma condivide la stessa strada per una trentina di chilometri. Pur essendo ancora l'inizio di giugno, abbiamo trovato per il tratto di strada "condiviso con il mare" già un discreto traffico. Molte macchine cariche di teli, ciambelle gonfiabili, canoe, carrelli trainanti barche e gommoni.
Abbiamo dedotto che ormai l'esodo dall'interno della Toscana verso le coste si potesse considerare iniziato a tutti gli effetti.

Giunti finalmente al fiume ci siamo resi conto che anche qui l'affollamento era paragonabile a quello trovato per strada: che siano venuti tutti qui?
Per trovare un piccolo pezzetto di riva libero abbiamo dovuto camminare un po': abbiamo attraversato alcuni tratti di bosco più e meno fitto, abbiamo "inzuppato" i piedi in acqua poiché il passaggio via terra era ostruito dai rovi e tutto ciò con la piacevole compagni di un paio di tafani ronzanti intorno. Mia, lasciata sciolta sembrava invece molto divertita ed il passaggio in acqua le è piaciuto a tal punto da addirittura tuffarsi nel fiume.

Alla fine siamo arrivati a destinazione: un luogo leggermente appartato ed anche un po' ombreggiato. Qui abbiamo trascorso alcune ore, finalmente in santa pace. Il tempo è trascorso in un batter d'ali: Mia ha alternato tuffi nel fiume a momenti di gioco con la pallina (ormai non si muove da casa senza...un po' come i bambini fanno con i giocattoli). Federica si è letta il suo libro all'ombra di un salice ed io mi sono scritto alcuni appunti in riferimento ai futuri post su Steemit: diciamo che non perdo mai un attimo per "monetizzare".
Si sono fatte le 6.30. Così abbiamo riposto tutta la nostra attrezzatura da turisti per un giorno e ci siamo riavviati verso casa.
Fortunatamente a questo giro il traffico non era lo stesso, ma probabilmente qualche ora più tardi il traffico avrebbe intasato ogni via di rientro verso Siena.

Giunti alla nostra abitazione abbiamo scelto di fare il bagnetto a Mia, che era ancora leggermente umida e piena di sabbia: in quelle condizioni non poteva certo entrare in casa. Il suo sguardo colpevole di aver passato una giornata allo stato brado la rendeva parzialmente colpevole e quindi "punibile" con un bagnetto.

Così l'abbiamo infilata nel lavello del garage e l'abbiamo sciacquata bene. Il nostro cagnolino intervallava momenti di (apparente) felicità a momenti di noia corrisposti a tentativi di fuga. L'abbiamo poi asciugata con il phon (cosa che lei odia) e finalmente siamo rientrati in casa.
Diciamo che Mia era stata provata maggiormente dal bagnetto a casa che dal resto della giornata, in cui ha scorrazzato in lungo ed in largo.

IMG-20180426-WA0000.jpg
Foto dell'Autore / Tutti i Diritti Riservati


L'appuntamento settimanale con Mia è terminato.
Ci rivediamo tra 7 giorni.
Ciao da @moncia90

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Fifteen people die in the U.S. every year from dog bites.

Un commento al volo a chiudo, purtroppo, per questa sera, accidenti ai dispositivi elettronici... poverella Mia, la tortura del bagno con phon annesso, ma sicuramente dopo sarà stata decisamente meglio, ottimo post, caro @moncia90.

·

Gentilissimo!
Sempre di corsa @mad-runner!!!