STEMpills #1: Batteria liquida e gli italiani di Nessox

in ita •  6 months ago



Un'esigenza: quella di rendere l'energia rinnovabile un settore redditizio per i fornitori ed economico per i consumatori.

Una risposta italiana: Nessox, dalla startup bolognese Bettery.

CHI?

Si chiama Bettery ed è una startup bolognose di cui fanno parte Francesca Soavi, Francesca De Giorgio e Irene Ruggeri , ricercatrici al Dipartimento di Chimica “Giacomo Ciamician” dell’Alma Mater.

COSA?

Nessox è un acronimo che sta per "NEw Semi-Solid flow lithium OXygen battery" , un sistema di batteria semi-liquida litio-ossigeno pensato principalmente per gli impianti basati su energie rinnovabili. Il difetto di questi tipo di impianti (pensate all'eolico ed al fotovoltaico) è la discontinuità del flusso di energia (dipendente dalle condizioni meteo) che determina alti costi di manutenzione e la necessità di costruire un accumulatore di energia che distribuisca in maniera controllata l'energia prodotta per non danneggiare l'impianto. La batteria Nessox sopperisce a questa problematica in maniera economica ed efficiente ma soprattutto, apre le porte agli impianti per auto elettriche che utilizzano questa tecnologia, riducendo la "ricarica" delle automobili a qualche minuto.



Nessox potrà essere utilizzato come accumulatore e distributore di energia con una riduzione dell'80% su costi e manutenzione. In figura, la densità energetica di alcuni sistemi utilizzati per accumulare energia elettrica: Nessox è, con >500 Wh/Kg, 5-10 volte più efficiente di una comune batteria al litio.

COME?

La tecnologia si basa su un elettrolita semi-liquido particolare o catolita, che rappresenta l'innovazione di tutto il sistema, che viene pompato attraverso la cella elettrochimica verso l'anodo metallico di Litio. Questo processo trasforma l'energia chimica derivante dalle reazioni redox, in energia elettrica. Sistemi a batteria liquida in cui avviene la ricarica semplicemente cambiando il liquido all'interno esistono già da tempo, ma sono utilizzati solo in specifiche occasioni data la loro scarsa performance. Al contrario, il brevetto Nessox combina un funzionamento ad alta tensione (2,5-3,0 V), una capacità di scarica molto elevata (>500 mAh per grammo del catolita) con una densità energetica fino a 10 volte superiore rispetto alle batterie agli ioni di litio convenzionali. Il costo si aggirerebbe intorno ai 150-200€/Kwh, già di per sé competitivo per gli standard attuali.

DOVE?

Nessox può essere impiegato inizialmente per la creazione di normali batterie, ma il campo di utilizzo più importante sarà quello degli impianti di generazione di energia elettrica da fonti rinnovabili. In questo caso, Nessox può essere utilizzato come accumulatore di energia con costi ridotti fino all'80%, materiali leggeri, più sicuri ed un efficienza e durata ampiamente estesa. In seguito il sistema potrà essere utilizzato sulle vetture elettriche massimizzando autonomia e riducendo tempi di ricarica.



Schema semplificato di una batteria liquida: i liquidi contenuti nei due serbatoi vengono pompati nella cella centrale dove avviene la reazione chimica.

QUANDO?

Attualmente il sistema è in fase di prototipazione. Il brevetto è stato registrato di recente ed il team di sviluppo si sta concentrando sulla ricerca dei materiali più adatti e dai costi più contenuti. Una volta pronto il prototipo, la startup ha intenzione di vendere il brevetto per permettere la produzione su larga scala del loro sistema.

PERCHÈ?

Attualmente il mercato in cui si imporrebbe Nessox vale circa 65 miliardi, entro il 2020 il settore rinnovabile si stima arriverà ad oltre 200 miliardi. Nessox sarà in grado di permettere la costruzione di impianti ad energia rinnovabile totalmente autonomi con costi di manutenzione bassisimi, oltre a permettere la diffusione su larga scala delle autovetture elettriche.



Con la riduzione dei costi di batteria e ricarica, possiamo sperare in modelli Tesla più accessibili?


Tutte le immagini, ove non altrimenti specificato, sono di pubblico dominio (CC0). Il logo STEMpills è un immagine di mia proprietà la cui riproduzione è consentita unicamente per far riferimento alla mia iniziativa o ai miei post (CC BY-NC-ND)




Per altri post interessati su scienza e tecnologia, segui i tag #itastem #steemstem e #ita-science!


Logo creato da @ilvacca



Il concetto di STEMpills è quello di stimolare la curiosità del lettore con un breve post di carattere scientifico, da leggere tutto d'un fiato in meno di 5 minuti, di fornire eventuali spunti per approfondimenti e perchè no, stimolare chi vuole a scrivere dei post più dettagliati sugli argomenti accennati!


Approfondisci leggendo:

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Hi @cryptoitaly!

Your post was upvoted by utopian.io in cooperation with steemstem - supporting knowledge, innovation and technological advancement on the Steem Blockchain.

Contribute to Open Source with utopian.io

Learn how to contribute on our website and join the new open source economy.

Want to chat? Join the Utopian Community on Discord https://discord.gg/h52nFrV

Interessante come progetto. Ottima ricerca @cryptoitaly
Un saluto, nicola

Avete i contatti con la StartUp Bettery?
Porto avanti da anni un progetto chiamato BusinessDinner dove StartUp incontrano investitori, con ottimi risultati anche per investimenti importanti. Sarebbe interessante capire se sono alla ricerca di potenziali investitori, trovo il progetto geniale e innovativo.

·

Nel primo link di approfondimento c'è il sito web in costruzione, http://www.bettery.eu/
Se scorri in basso ci sono i contatti che cerchi!