Ribollita "SCOMPOSTA" e "RIVISITATA"!!!

in ita •  2 years ago  (edited)

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vorrei accettare nuovamente la sfida di @moncia90.
Qualche giorno fa avevo cucinato una variazione della PANZANELLA.
Oggi, invece, vorrei cucinare la RIBOLLITA!

Non sarà la classica zuppa di verdure e pane raffermo. L'ho scomposta, ed aggiungendo qualche altro ingrediente ho creato un nuovo piatto mantenendo però gli ingredienti base.

Siccome in questo periodo non si trova il cavolo nero lo sostituirò con le patate.

Cucinerò insieme a voi i "RAVIOLI RUSTICI DI PANE RAFFERMO CON RIPIENO DI CAVOLO VERZA, CREMA DI CAROTE E GOCCE DI FAGIOLI AL ROSMARINO.

PREMETTO che ci sarà parecchio lavoro da fare!
Se vi siete incuriositi allora iniziamo la ricetta!!!

1.jpg

foto dell'autore

INGREDIENTI PER LE GOCCE DI FAGIOLI AL ROSMARINO:

(4 persone)

  • fagioli "cannellini" secchi (un pugnetto)
  • rosmarino (un rametto)
  • aglio (uno spicchio)
  • olio EVO (un filo)
  • sale, pepe

INGREDIENTI PER LA SALSA ARANCIONE:

  • carote (2 pz.)
  • patate (2 patate medio piccole)
  • burro (una noce)
  • Parmigiano Reggiano (2-3 cucchiai)
  • sale, pepe

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

  • cavolo verza (¼ di cavolo)
  • cipollotto di Tropea (1 pz.)
  • sedano (2 coste)
  • macinato misto (un pugnetto)
  • pomodori pelati (200 g.)
  • brodo caldo (q.b.)
  • olio EVO (un filo abbondante)
  • sale, zucchero, pepe

INGREDIENTI PER I RAVIOLI TONDI:

  • pane raffermo (50 g.)
  • farina tipo 00 (150 g.)
  • uova (2 pz.)
  • sale

2.jpg

foto dell'autore

PROCEDIMENTO:

1

Per prima cosa mi devo occupare dei cannellini.
Li lascio a mollo in abbondante acqua per 24 ore.

3.jpg

foto dell'autore

2

Sbuccio uno spicchio d'aglio.

4.jpg

foto dell'autore

3

In una casseruola verso un filo abbondante d'olio EVO. Aggiungo l'aglio ed un rametto di rosmarino. Faccio insaporire per 1 minuto. Aggiungo i fagioli, mescolo e lascio cuocere per un altro minuto. Dopo di che verso acqua in abbondanza. Lascio cuocere (a coperchio chiuso) per almeno 2 orette.

5.jpg

foto dell'autore

4

Nel frattempo mi dedico al ripieno.
Lavo il sedano. Levo i filamenti e le foglie dopo di che lo ritaglio a tocchetti.

8.jpg

foto dell'autore

5

Lavo il cavolo verza dopo di che lo ritaglio a strisce.

9.jpg

foto dell'autore

6

Lavo il cipollotto di Tropea. Tolgo la radice dopo di che lo ritaglio a rondelle.

7.jpg

foto dell'autore

7

In una padella antiaderente verso dell'olio EVO e lo faccio riscaldare a fiamma vivace.

10.jpg

foto dell'autore

8

Aggiungo il cipollotto, il sedano e la verza. Mescolo il tutto.

11.jpg

foto dell'autore

9

Lascio cuocere per una decina di minuti (mescolando spesso).

12.jpg

foto dell'autore

10

A questo punto aggiungo il macinato. Lascio soffriggere per un paio di minuti dopo di che aggiungo anche i pomodori pelati.

13.jpg

foto dell'autore

11

Aggiungo 1 mestolo di brodo di fagioli. Regolo di zucchero, sale e pepe. Lascio cuocere (a coperchio chiuso e fiamma bassissima) per un'oretta. Mescolo di tanto in tanto.

14.jpg

foto dell'autore

12

Nel frattempo mi occupo della crema arancione.
Devo bollire le patate e le carote in abbondante acqua salata.

15.jpg

foto dell'autore

13

Quando i fagioli saranno pronti si devono frullare aggiungendo un pizzico di sale ed una spolverata di pepe.

Se la crema risulta troppo densa, aggiungo del brodo di cottura.

6.jpg

foto dell'autore

14

Spelo le carote e le patate.

16.jpg

foto dell'autore

15

A questo punto si devono ridurre in crema aggiungendo una noce di burro, qualche cucchiaio di Parmigiano, il brodo della cottura dei fagioli, sale e pepe.

17.jpg

foto dell'autore

16

Inizio a preparare l'impasto dei ravioli rustici tondi.
Userò la pagnotta rustica.

18.jpg

foto dell'autore

17

Con l'aiuto del frullatore riduco in farina qualche fetta di pane raffermo.

19.jpg

foto dell'autore

18

In una boule capiente verso 150 g. di farina e 50 g. di pane raffermo grattugiato. Mescolo le farine dopo di che creo la fontana.

Non usate troppo pan grattato altrimenti sarà MOLTO DIFFICILE lavorare l'impasto.

20.jpg

foto dell'autore

19

Rompo le uova, aggiungo un pizzico di sale ed inizio ad amalgamare l'impasto finché non sarà omogeneo.

21.jpg

foto dell'autore

20

Ricopro con della pellicola da cucina e lascio riposare per una vetina di minuti.

22.jpg

foto dell'autore

21

Con l'aiuto della "NONNA PAPERA" ricavo delle sfoglie sottili di pasta.

23.jpg

foto dell'autore

22

Stendo sul piano di lavoro un po' di farina ed inizio a creare dei dischetti di pasta.

Per ogni raviolo tondo userò 2 dischetti.

24.jpg

foto dell'autore

23

Aggiungo il ripieno e sigillo i ravioli con il dorso di una forchetta.

Li faccio bollire in abbondante acqua salata.

25.jpg

foto dell'autore

24

In una padella antiaderente verso la crema arancione seguita da un mestolo di brodo di fagioli. Mescolo il tutto.

26.jpg

foto dell'autore

25

Non mi resta che aggiungere la pasta.

27.jpg

foto dell'autore

I miei "RAVIOLI RUSTICI DI RIBOLLITA" sono pronti!!!

28.jpg

foto dell'autore

29.jpg

foto dell'autore

Se vi è piaciuta la mia ricetta seguitemi e fatemi sapere che ne pensate.
BUON APPETITO A TUTTI!
Alla prossima ricetta.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Il mio post iniziale è nato da una semplice idea di valorizzare alcuni piatti della mia Toscana: le zuppe.
Poi mi sono incuriosito a a leggere le splendide ricette di @alinakot e mi viene l'idea di chiederle una collaborazione.
Poi oggi (non che la panzanella revisionata fosse da meno) vedo questo slendido piatto: un impiego dei colori minimalista, in cui gli ingredienti vengoni rielaborati; potrei parlare una serata di questo piatto: la bellezza della forma rotonda dei ravioli, per non parlare del sapore...che ahimè...mi posso solo immaginare.
Il formato di pasta che preferisco e che ero solito preparare con mia nonna per la vigilia di Natale unito alla mia tanto amata ribollita.
Un bellissimo mix.
Grazie ed a presto!

Mamma ma che commentone. GRAZIE. Mi fai commuovere così.
Mi ha fatto piacere partecipare alla tua iniziativa e sarò lieta di collaborare con te in futuro, se avessi altre idee :)

Le idee non mancano.....
...è il tempo per scrivere che mi manca!!!
A presto e soprattutto grazie a te che ti sei resa disponibile!

Quando vuoi tu!
Io sono qui!

Come ti trasformo un piatto povero in un piatto di alta cucina! Fantastico, bravissima! :D
Ci vuole tanta abilità e tanta fantasia per un'idea del genere e la presentazione è proprio impeccabile, questa sera sono stata in un ristorante in cui mi hanno dato mini porzioni di tutto, super costoso e chic, il tuo piatto li avrebbe sbaragliati tutti! Complimenti!

GRAZIE MILLE @nawamy :))

Eh no, non ci siamo, qui proprio qualcosa non va, c'è qualcuno che fa il furbo.
Non sto mettendo in discussione le tue doti di eccellente cuoca, perché non ne avrei le capacità ed in ogni caso sei un'impeccabile maestra dei fornelli, ma c'è un grosso mistero su questo post....
Già nella foto di apertura mi proponi 3 ravioli, TRE, cosa ci faccio con tre ravioli, cos'è, un omaggio alla nouvelle cuisine?!?!?
Poi, scorrendo giù giù, finalmente si vedono tanti allegri ravioloni, pronti per essere pappati, che diventano 6 nello scatto successivo, e poi di nuovo TRE nello scatto finale!!!!
Non si fanno questi scherzi, uno ci rimane male, chi ha mangiato i ravioli mancanti, chi è stato?!?!
Sono qua, nel cuore della notte che piango sconsolato, almeno l'illusione di vedere un bel piattone finale di ravioli, invece di quei TRE eccellentissimi, ma miseri, numericamente parlando, non è giusto, non mi dovevi fare questo scherzo, cara @alinakot, ti consideravo un'amica, invece ti sei presa gioco di me, vatti a fidare delle amiche!!
Volevo dare un taglio diverso al commento, penso di esserci riuscito!!!
Complimenti per questa tua sapiente e gustosissima proposta, sempre al top!!

Ti ringrazio moltissimo @mad-runner :)))))

P.S. In realtà i ravioli erano 7. Il settimo si è "nascosto sotto". :))) La prossima volta cucinerò un mappazzone così non resterai male!

Va bene, dai, sei scusata, non conoscevi il mio appetito, ti perdono più che volentieri, e ti avvallo anche il fatto che il 7° raviolo fosse nascosto, anche perché sono andato a contare i ravioli nella padella, erano 14, magari eravate in due a dividerli, per cui i conti tornano!!!!

Grazie per la comprensione @mad-runner :XD

Wow. Secondo me sei il frutto di un'esperimento genetico fatto apposta per cucinare! Non c'è altra spiegazione. E poi la prima foto che hai fatto, quella all'inizio del post, è da vera fotografa, e il piatto un disegno. Voto 11 su 10!

Grazie mille @giocondo83 :)

Alina...ma che fame mi fai sempre venire! Non so se ce l'hai già, ma direi che senno' è ora di aprire il tuo ristorante!

Ancora ho tanto da imparare @camomilla :))

È la mia ora di pranzo e vedendo questo penso di essere diventato più affamato ho immaginato di mangiare un piatto di questi, molto originale questa ricetta ho amato amico come tutti voi ci presenti @alinakot

Grazie @yesslife

Ciao amico vedo tanti ingredienti nelle tue meravigliose foto, il risultato è un piatto con una pinta che provoca il consumo ma prima una foto da salvare

Grazie mille @jennimorillo

questo è molto buono, mi piace mangiare pasta fresca fatta in casa, ho un ottimo sapore, questo sembra buono un po 'di formaggio e mangiare :) @alinakot

Grazie @andrina

Great photography, excellent creativity. To be candid, cutleries are also good tools for photography, just seeing it here.

Thanks @kuboskeey

You are welcome sir, we hope for more of this awesome creativity in this platform.

Try a Weissbier with it!

Excelente receta de verdadera Comida Italiana, de verdad felicitaciones por mostrarnos paso a paso como preparaste tu receta @alinakot. Hablando de otro tema el idioma italiano me parece uno de los mejores