La prima skin elettronica.

in Italy25 days ago

La prima skin elettronica.




Gli scienziati cinesi hanno fatto un passo avanti interessante con lo sviluppo di una pelle elettronica tridimensionale, questa innovazione riportata dall'agenzia di stampa Xinhua può essere applicata direttamente sulla pelle come una benda, consentendo il monitoraggio della salute in tempo reale.


Ma oltre alle potenziali applicazioni nella diagnostica biomedica, potrebbe essere utilizzata anche nei robot umanoidi, guidati dal professor Zhang Yihui dell'Università Tsinghua, la pelle elettronica rileva tre segnali meccanici: pressione, attrito e tensione.


Il professore spiega che la pelle elettronica è un nuovo tipo di sensore che emette le funzioni sensoriali della pelle umana, in futuro potrà essere installato sulla punta delle dita dei robot medici per diagnosi e cure oltre a funzionare come una benda per monitorare i dati sanitari come la saturazione di ossigeno nel sangue e la frequenza cardiaca in tempo reale negli esseri umani.




Questa tecnologia ha cellule recettoriali tattili densamente disposte in una struttura tridimensionale che ci permette di percepire gli stimoli esterni con precisione, una delle grandi sfide è decodificare simultaneamente segnali di pressione, attrito e deformazione, qualcosa che la nuova pelle elettronica supera con una struttura simile a quello della pelle umana, composto da epidermide, derma e tessuti sottocutanei.


Precedenti pelli elettroniche come quella sviluppata dagli scienziati di Stanford potevano comunicare direttamente con il cervello imitando il feedback sensoriale della pelle reale, tuttavia, l'innovazione del team del professor Zhang va oltre, quando la pelle elettronica tocca un oggetto diversi sensori funzionano insieme. e i segnali catturati vengono elaborati da algoritmi di deep learning, ciò consente alla pelle elettronica di rilevare con precisione la morbidezza, la durezza e la forma degli oggetti.


La tecnologia offre funzionalità di misurazione rapida, coefficienti di attrito e moduli di oggetti multiformato con applicazioni nella valutazione della freschezza, nella diagnostica biomedica, nella robotica umanoide e nei sistemi protesici.


Cosa ne pensi di questa nuova tecnologia, puoi immaginare i robot con questa skin in futuro; Saremo più vicini a sostituire gli esseri umani in compiti complessi, dimmelo nei commenti. Grazie.




Sito ufficiale




Grazie per aver visitato il mio blog. Se ti piacciono i post su #scienza, #pianeta, #politica, #diritti #cripto, #viaggi e scoperta dei segreti e delle bellezze dell'#universo, sentiti libero di seguirmi perché questi sono gli argomenti di cui scrivo di più. Trascorri una splendida giornata e resta su questa fantastica piattaforma :) :)


! La verità ci renderà liberi e la scienza è quella che più si avvicina alla verità!


Sort:  

Sta diventando sempre più difficile creare un omanide ed è difficile riconoscere se si tratti di un essere umano o di una macchina.

Non avete notato che i produttori hanno smesso di chiamarli robot e li hanno chiamati umanoidi, deve essere così perché la gente possa accettarlo più facilmente della verità.

Ma questa è la mia opinione.

La costruzione di questa pelle deve essere la stessa tecnica con cui si realizzano i semicoduttori, a causa dei quali si possono attivare le dissioni più importanti, è una tecnologia molto avanzata e richiesta.

Buona nota.

Coin Marketplace

STEEM 0.20
TRX 0.13
JST 0.030
BTC 66619.84
ETH 3497.62
USDT 1.00
SBD 2.71