Progetto Inbot, la remunerazione per l'endorsement passa su blockchain

in #blockchain3 years ago

Inbot
Immagini gentilmente concesse dietro autorizzazione scritta

Inbot è un progetto che muove i suoi passi nel mondo delle criptomonete da un bel po' di tempo, perché ha lanciato il suo airdrop tempo fa, quando andavano di moda perché remunerativi.
Di Inbot non si è mai smesso di parlare perché il team ha conservato alta l’attenzionesul progetto per mezzo della campagna di referenza ad oggi attiva. La campagna referral consente a chiunque di riservare la propria manciata di token Intoken che saranno disponibili una volta che la ICO termina. I token sono su blockchain Ethereum, ma il team non esclude la possibilità di uno swap su altra blockchain al fine di ridurre i costi di transazione.
Ad oggi, però, viste le condizioni del mercato delle criptomonete, il team non ha ancora deciso quando avviare la ICO. È però attiva la piattaforma e la fase di prevendita. Il numero totale di token in vendita è di circa il 45% (44,6%).
La piattaforma Inbot è strutturata in modo che ciascun utente possa partecipare a campagne promozionali di aziende che vogliono sponsorizzarsi con l’endorsement dei propri clienti e per gli utenti, i cosiddetti Ambassador che vogliono attivarsi per spingere le attività commerciali a parteciparvi.
Gli Ambassador, infatti, guadagnano Inshares se riescono a far partecipare un’attività commerciale, ovvero partecipano alla divisione annua degli utili della piattaforma. I dividendi vengono pagati con Intokens. Di tutti i token Intoken ad emettere, circa il 31% (30,8%) è destinato a questo tipo di remunerazione.
Gli utenti, invece, guadagnano Intokens dalla promozione delle attività commerciali, direttamente finanziati dalle stesse.
La piattaforma trattiene una percentuale su ogni transazione e l’ammontare va a creare l’utile a dividere tra i proprietari degli Inshare.
La piattaforma per gli Ambassador è già attiva ed implementa i sistemi di sicurezza più avanzati ad oggi presenti sul mercato.
L’obiettivo del team è arrivare alla partecipazione di più di 200.000 attività commerciali a fine 2019, anche grazie ad uno sviluppo capillare della app per smartphone che intende lanciare nel terzo quadrimestre di quest’anno.
Il progetto si inserisce sul mercato pubblicitario che sta cambiando sostanzialmente negli ultimi anni, passando ad essere sempre più decentralizzando e puntando sul feedback dei clienti per promozionarsi. Inbot ha colto questa tendenza e, grazie alla blockchain e agli smart-contract, rende lo scambio di interessi tra commercianti e clienti, trasparente e sicura.

Se siete interessati e volete avere una visione completa del progetto, potete dare uno sguardo alla presentazione che segue:
LINK

Per maggiori informazioni visita:
Sito web della ICO: https://inbot.io/
Whitepaper: https://docs.google.com/document/d/12siRqjuHIHelPS-NaVVZxnq4AJ1hGlDXoGo6DeVw51U/edit
Pagina web del wallet: https://inbot.io/join/HJT_pNurz
Annuncio su Bitcointalk: https://bitcointalk.org/index.php?topic=3382203.0
Canale Telegram: https://t.me/intoken
Profilo Twitter: https://twitter.com/inbot_int
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/inbotambassador/

Dichiarazione di limitazione di responsabilità: il presente è un articolo personale contenente mie opinioni e pertanto non può e non deve considerarsi un consiglio finanziario.

Bitcointalk username: bubblebubble

Link diretto al profilo: https://bitcointalk.org/index.php?action=profile;u=994890

Sort:  

Da semi-profano ho cercato di seguire con attenzione quello che hai ottimamente esposto, e penso che hai fornito un bel quadro di questa iniziativa, complimenti

Grazie! il tuo commento è per me importante :)