Senza Prescelto saranno Cavs Amari

in ita •  4 months ago

Il rapporto di Amore folle, condito da una parentesi di apparente tradimento, fra Cleveland e sua maestà Lebron James si è da poco arricchita di un nuovo capitolo con il prescelto che ha salutato i compagni di avventura dell'ultimo quadriennio per accasarsi nella soleggiata Los Angeles, sponda Lakers, dove proverà a portare a casa un ulteriore e impossibile successo.

Rispetto alla famosa Decision di 8 anni fa questa volta la separazione è stata consensuale e tutt'altro che drammatica.

LBJ aveva promesso un anello e ci è riuscito 3 anni fa dopo una serie finale appassionante e clamorosa vinta contro i soliti Golden State Warriors. Del prescelto ho parlato diffusamente in questo post e non aggiungo altro per uno dei più grandi sportivi degli ultimi 20 anni.

L'immagine è frutto del talento di @airmatti. Vi invito a seguire i suoi lavori sul suo canale. Nel frattempo lo ringrazio e vi ricordo che i diritti d'autore sono esclusivamente in suo possesso.

Se il destino e le ambizioni di LBJ sono cristalline e chiare a tutti non si può dire lo stesso di Cleveland che avrà il difficile compito di ripartire senza più il giocatore più forte del mondo fra le sue fila.

Mentre l'ovest si arricchisce di una nuova stella l'Est risulta ulteriormente indebolito con gli equilibri che si spostano completamente verso Boston con Philadelphia, Toronto, Milwaukee e Washington a covare sogni di gloria.

Per Cleveland sarà dunque tempo di scegliere se provare a rifondare o se provare a raggiungere un primo turno di Playoff con quel che rimane del team dell'anno scorso.

A gravare sul cap della squadra dell'Ohio alcuni contratti sproporzionati e pesanti come quelli di Tristan Thompson, George Hill e Jr Smith che rendono impossibili trade con altre franchigie.

Il sacrificabile sarebbe dunque Kevin Love che potrebbe cercare fortuna altrove in cambio di scelte e giovani prospetti.

Il GM dei Cavs ha dichiarato che vorrebbe provare a conquistare i Playoff e tenere Love. Scelta azzardata e senza senso che non farebbe altro che relegare i Cavs nel limbo composto da quelle squadre che potrebbero accedere ai Playoff ma senza recitare la parte del protagonista.

Cleveland negli anni ha dimostrato più volte di valere poco o nulla senza il suo figlio più amato.

Per i tifosi dei Cavaliers si annunciano dunque tempi duri, con la certezza che senza il prescelto per loro saranno Cavs amari.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Che passione che hai per il basket, al pari del tuo grande collega @moncia90, sei davvero una coppia perfetta, come eccellente è il semplice ma efficacissimo ritratto nel grande @airmatti, ottimo post, caro @serialfiller, complimenti

·

Grazie!
Eh beh io e @moncia90 potremmo mettere su una.bella rubrica in effetti.
Bravissimo @airmatti

·

L'idea di creare un progetto sportivo è già stata proposta. al momento però è ferma da 2-3 mesi, come si piò vedere nella pagina su discord non è stato ancora scritto nulla.

·
·

Uno a tema NBA sarebbe un unicum...pensiamoci

·
·
·

Teoricamente io ho già una rubrica sulla pallacanestro in generale e la NBA è sempre protagonista. La rubrica IN THE PAINT del mercoledì ha un buon successo anche grazie a dei voti esterni.
Fammi sapere se hai alcune idee, io vedo poche opportunità.