Scappa - Get Out: recensione del film (No Spoiler)

in #ita3 years ago (edited)


Recensione


by @frafiomatale


Scappa - Get Out


La festa è molto elegante, gli invitati sono tutti amabili e cortesi con Chris (Daniel Kaluuya), nonostante lui sia apparentemente l'unico uomo di colore presente al convito. Del resto la sua fidanzata Rose (Allison Williams) lo aveva già abbondantemente rassicurato; la frase che suo padre, Dean Armitage è solito ripetere più spesso è senza dubbio:



Avrei votato Obama per un terzo mandato se avessi potuto...

Nella sua famiglia, come è logico aspettarsi, non c'è spazio per il razzismo. Il week-end che avrebbero trascorso insieme nella casa dei genitori di lei doveva rappresentare per Chris e Rose il suggello della loro unione, cominciata cinque mesi prima.

Ed in effetti i timori del ragazzo sulla mancata accettazione del colore della sua pelle, erano svaniti abbastanza in fretta la sera precedente, a seguito della calorosa accoglienza degli Ermitage; la cena si era consumata in un clima di totale rilassatezza, nonostante gli eccessi alcolici del fratello di Rose, Jeremy (Caleb Landry Jones).

Tuttavia, essere servito da una strana cameriera e un curioso giardiniere di colore, gli avevano procurato un po' di imbarazzo.

Tante belle parole contro ogni forma di razzismo, ma il solito cliché della ricca famiglia bianca con la servitù di colore? Meglio non pensarci. Del resto Dean e Missy Armitage, i genitori di Rose, sono due stimati professionisti.

Ma perché Missy, psicologa di successo, mostra così interesse nell'ipnotizzare Chris, nonostante il rifiuto del ragazzo? E' davvero solo per aiutarlo a smettere di fumare o c'è un motivo più profondo?
Quando il giovane, dopo un incubo si risveglia all'improvviso nel suo letto, ha l'impressione che qualcosa possa essere successo.

Ad aumentare i dubbi del protagonista ci si mette anche il suo migliore amico Rod, agente della Transportation Security Administration e da sempre corredato da un'innata diffidenza verso le famiglie bianche:



...rapiscono i neri per farne schiavi del sesso...

E la festa che si appresta a cominciare, nonostante tutte le rassicurazioni dell' amorevole Rose, accresce il senso di inquietudine...


Nonostante un budget non immenso, stimato in 4.500.000 di dollari, la pellicola, uscita nel 2017, ha registrato un ottimo successo, incassando complessivamente oltre 250 milioni di dollari. L'interpretazione dei protagonisti Daniel Kaluuya e Allison Williams risulta assai convincente e la trama coinvolge lo spettatore con continui colpi di scena che culmineranno nel finale, tutto sommato abbastanza aperto.

Il personaggio di Rod (Lil Rel Howery), miglior amico del protagonista, diventa quanto mai essenziale oltre che per lo svolgimento della trama, anche per alleggerire di tanto in tanto la tensione dello spettatore attraverso divertenti e surreali dialoghi telefonici intrattenuti con Chris, mentre altra menzione d'onore va all'espressività facciale dei due maggiordomi afroamericani della famiglia Armitage, Walter (Marcus Henderson) e Georgina (Betty Gabriel).

Un film consigliato se si è alla ricerca di una pellicola horror non troppo pesante, che strizzi l'occhio al genere thriller psicologico e permetta di trascorrere un'ora e mezza senza mai guardare l'orologio.

Lasciate le vostre opinioni nei commenti se avete visto il film o magari se avrete intenzione di farlo dopo questa recensione...
Grazie.


Ultimi post dell'Autore


Temptation Island, ovvero la TV del terzo millennio (tra vero e verosimile)
Chi di voi non è mai stato spinto, dalla curiosità o dal quieto vivere familiare, ad assistere ad un reality show? In questo post l'autore si concentra in maniera goliardica su Temptation Island, attraverso l'immaginaria storia dei due protagonisti Mimmo e Carolina, alle prese con l'amore e tentazioni varie...


Un pomeriggio alla Holly e Benji, con un Italia che diventa (quasi) campione d'Europa
Il momento storico per l'Italia del pallone non è sicuramente dei più felici. Eppure, una banda di ragazzi arriva a giocarsi il titolo europeo_under 19_ contro i favoritissimi portoghesi. Riusciranno i nostri eroi a superare, come nel cartone Holly e Benji, le difficoltà che si pareranno innanzi, e a riempire nuovamente d'orgoglio il movimento italico?

Layout provided by Steemit Enhancer
Sort:  

Senza dubbio un bel film, non vi è dubbio.
Diverso.
Originale.
Fresco.
Politico e sociale anche se horror.
Detto questo devo dire che tra i film nominati all'oscar è quello che ho apprezzato meno di tutti.
Sarà perchè ho trovato numerosi scopiazzamenti da serie tv di mia conoscenza con un "occhio di riguardo" a Black Museum di Black Mirror.
Per molti è sembrato qualcosa di originale, per me è sembrata un'operazione furba di copia e incolla rielaborato sapientemente.

Concordo, a me da spettatore medio è piaciuto molto e non conoscendo la serie TV alla quale fai riferimento mi è sembrata una trama molto originale... Ma ora sono curioso e andrò a recuperare Black Museum!

Coin Marketplace

STEEM 0.46
TRX 0.08
JST 0.059
BTC 47036.59
ETH 3882.78
BNB 534.67
SBD 5.65