Dallas, Botham Shem Jean un uomo innocente di 26 anni ucciso a casa sua da una poliziotta.

in ita •  11 days ago

Siamo ormai abituati alle storie che ci giungono dagli Stati Uniti, specialmente quelle che riguardano sparatorie e morti. Siamo anzi talmente abituati che ormai non stupisce nemmeno più sentire che qualcuno ha tirato fuori un'arma e ha cominciato a sparare sulla folla indistintamente. E quando invece è la polizia a sparare? cosa succede quando coloro che dovrebbero far rispettare la legge e girano armati finiscono invece per abusare del proprio potere e privilegio (in molti paesi è illegale girare armati), magari uccidendo persone innocenti?

Sembra sia il caso di Dallas, dove un uomo di 26 anni, tale Botham Shem Jean è stato ucciso da una poliziotta nel suo appartamento (la donna era in uniforme e aveva appena finito il turno di lavoro). Ma la cosa più strana è la storia che è uscita sulle testate internazionali, secondo la quale il motivo della sparatoria sia che la poliziotta abbia sbagliato appartamento scambiando quello di Botham col proprio pensando di trovarsi un intruso in casa e aprendo quindi il fuoco.

La storia è alquanto bizzarra e mi ha portato a pormi alcune domande sull'accaduto, senza fare speculazioni ma semplicemente sperando di ricevere risposte dalle indagini (che verranno con ogni probabilità condotte in modo parallelo dai ranger del Texas per la richiesta di un'indagine esterna da parte del dipartimento di polizia di Dallas).

1) Come ha fatto la donna a entrare in un appartamento che non era il suo? per caso la porta era aperta? è stato l'uomo ad aprire e farla entrare? o semplicemente lei aveva la chiave?

2) Nel caso la donna sia riuscita a entrare in modo autonomo nell'appartamento, non era evidente che l'appartamento non fosse il suo? ci saranno mobili diversi o oggetti diversi o chissà che altro nell'ingresso per rendersi conto di aver sbagliato casa no?

3) Ammettiamo per un momento che la donna sia riuscita a entrare in modo autonomo nell'appartamento (magari la porta non era chiusa a chiave), anche scambiando l'appartamento per il proprio non avrebbe dovuto puntare l'arma all'uomo e intimargli di mettersi a terra piuttosto che sparare per uccidere?


Botham Shem Jean era disarmato e si spera che le indagini facciano chiarezza sull'accaduto per capire se sia stato un omicidio oppure un incidente che richiede tutta una serie di coincidenze. L'accusa al momento è manslaughter (omicidio preterintenzionale) e il nome della poliziotta verrà rivelato solo una volta che l'accusa sarà formalizzata del tutto (nel frattempo sono stati fatti dei test per i valori di alcool e droghe nel sangue dell'agente).

Curiosità.

A nome della vittima si trova un profilo instagram con due sue foto, l'ultima datata 2017 riporta anche 3 donne, https://www.instagram.com/boknows369/ secondo indiscrezioni una delle donne potrebbe essere la poliziotta coinvolta nell'omicidio ma finché il nome non verrà reso noto saranno solo speculazioni che potrebbero essere il frutto di qualche utente che si diverte a usare internet per prendere in giro il prossimo.

Fonti:
https://www.nytimes.com/2018/09/07/us/dallas-police-shooting-botham-shem-jean.html


Canali social e contatti:

Twitter: https://twitter.com/Charles73710680
charlesx@koinsquare.com

Mi trovate anche su koinsquare:

https://www.facebook.com/groups/125929638106816
https://twitter.com/koinsquareNews
Email: info@koinsquare.com

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Non sappiamo come fosse la porta di casa, ma la alcune abitazioni hanno certe porte che spesso mi sono chiesto boh.. cioè hanno porte d'ingresso che sembrano quelle che ho io in casa tra le stanze. Gli dai una leggera spallata e si aprono. Per il resto o si è trattato di un litigio tra vicini, oppure avevano una relazione finita male, oppure lei era fatta in aggiunta ad una delle prime due. Comunque sicuro il lavoro in polizia per questa è bello che finito.

·

Diciamo che dalle immagini sembrano porte ottime e inoltre ho visto che si aprono con una tessera magnetica, quindi trovo difficile che sia entrata come se nulla fosse.

Mi viene in mente solo un termine follia!!! Si può uccidere un ragazzo di 26 anni cosí?

·

Follia ma causata da cosa? se a conti fatti ci troviamo davanti a un errore la cosa è estremamente pesante, sia perché è una reazione esagerata quella di sparare a una persona disarmata sia perché la direbbe lunga sul livello degli agenti.

4- Lo ha ammazzato semplicemente perchè era solo un misero uomo?

·

O magari il suo ex uomo, tutto da vedere!

Errori di questo genere sono semplicemente agghiaccianti, il sospetto della malafede penso sia più che legittimo, nel senso che ritengo quasi impossibile che non ci fosse una benché minima volontà di fare quello che è stato fatto.
Ottime e lucide considerazioni, caro @charlesx

·

Grazie mad, spero si faccia chiarezza sulla vicenda!

·
·

Lo spero anch'io è abbastanza inquietante quanto hai scrupolosamente riportato

Posted using Partiko Android

Che storia surreale...sono allibito...anche se non dovrei stupirmi più di tanto...

Posted using Partiko Android

·

Anche io ci sono rimasto...come si fa a giustificare un omicidio a casa di una persona in questo modo, se fosse vero sarebbe uno degli omicidi più assurdi mai accaduti.