Le ricette della domenica di SpecciFood / SpecciFood Sunday recipes: Linguine al pesto di mandorle/Almond pesto Linguine

in #food3 years ago (edited)

IMG_20170811_135624.jpg


“Specciu Miu” is a wonderful phrase of the sicilian dialect, in southern Italy. It is a real love declaration and it is a part of my background that come from the years I’ve spent living in Sicily.
It literally means: “The mirror of my soul”. It is a poem. A verse that shows all the love and passion for someone. SpecciFood it’s just like this: a mirror where my love and commitment to cooking are reflected. It is a small and part-time sharing-project. Part-time because it represents the time that I manage to collect to spend time in my kitchen to try new flavors and recipes, to experiment new plates and to cook lunches and dinners but also breakfasts for my friends and family.
Cooking and spending time in my kitchen full of tools and dining sets reflects my deepest soul: the desire of feel good and be fine both alone with my self and with others to share what I do. Cooking is sharing and this actually is the aim of this project.
Usually, I succeed in finding the right time to dedicate to cooking just during the weekends, when being slow doesn’t matter, when I’ve got the time to think about a recipe, to choose the right plate, to set the table nicely and to have guest at lunch or dinner.
So SpecciFood is going to be a weekend section.
I’m going to start it with a good dish to say goodbye to summer and say hello to autumn. In between two seasons, now that the air is fresher but not cold. Still a little in a vacation mood and without the will of spend hours and hours in the kitchen.
A mix of flavors and smells that come from summer days.


“Specciu mii” è una bellissima locuzione del dialetto siciliano, una dichiarazione d’amore, che porto con me dai miei anni trascorsi in sicilia.
“Specchio dell’anima mia”. Quasi una poesia, se tradotta. Un verso per esprimere affetto e amore alla persona a cui si rivolge.
SpecciFood è questo: uno specchio in cui si riflettono l’amore e la profonda dedizione per la cucina. Un progetto piccolo e saltuario di condivisione. Quel tempo che riesco a ritagliare per trascorrere del tempo in cucina, sperimentare nuovi sapori, provare e inventare ricette e preparare cene, pranzi, colazioni da condividere con chi si trova a casa mia.
Cucinare, essere circondata dai miei mille aggeggi cucinieri rispecchia, se vogliamo, la mia indole più profonda, quel desiderio di stare bene con sé e con gli altri che mi spinge a voler condividere ciò che faccio. Cucinare è condividere ed è questo lo scopo di questo progetto!
Questo tempo spesso e volentieri riesco a ritagliarlo solo nel weekend, quando la lentezza non è un problema, posso cercare di presentare un piatto nel modo migliore possibile per rendere fotogenici i passaggi delle ricette, sperimentare e invitare persone a pranzo/cena.
Questa sarà quindi una rubrica della domenica.
La inauguro con un piatto per salutare l’estate, a metà tra la fine di una stagione e l’inizio di un’altra non ancora fredda, ma rinfrescata. Non ancora a pieno regime e quindi con ancora poca voglia di passare ore e ore ai fornelli.
Un misto di profumi e sapori che trasciniamo dall’estate
.

steemit1.jpg

IMG_20170811_142443.jpg

Linguine al pesto di mandorle /Linguine pasta with Almond and Basil pesto


I’ve spent a lovely period of my life in Sicily, nearby Catania. I’ve found there friends, a real family, a slow life and purity both of people and flavors. It has been a cure for the frenetic lifestyle I used to live in a big city. I learned to spend my days calmly, without rush in a small town rich of art and beauty, so close to the blue sea and full of perfumes and food aroma.
Among this multitude of flavors, almonds are one of my favorites. Almond pastes, almond pastries, horchata and almond milk, almond typical granita, fresh and dried almond… so delicious!
Today I’ve prepared a salted dish with almonds.


In Sicilia, in provincia di Catania, ho trascorso un periodo bellissimo della mia vita. Ho trovato amici, una famiglia vera e propria, una lentezza e una genuinità che mi hanno quasi curata. E’ stato terapeutico vivere in maniera lenta e modulata, in un paesino piccolo ma ricco di arte e bellezza, a due passi dal mare blu e circondata in ogni angolo da profumi deliziosi.
Tra questa miriade di sapori, le mandorle sono tra le mie predilette. Paste di mandorle, panetti di pasta di mandorle per l’orzata, granita alle mandorle tostate, mandorle secche e fresce…
Un sapore delizioso.
Oggi la ricetta ripropone mandorle in un piatto salato.

steemit2.jpg


Ingredients for 2 persons:

Difficulty: Easy

Time: 10/15 minutes

Ingredients: easy

  • 100-150 gr almonds
  • 100 gr grated pecorino and parmesan cheese
  • Basil, a lot! (more and less 15 leaves)
  • Oil evo
  • salt and pepper
  • lemon zest
  • 200 gr linguine or spaghetti pasta


Ecco gli ingredienti per 2 persone

Difficoltà: facile

Tempo di preparazione: 10/15 minuti

Reperibilità ingredienti: facile

  • 100-150 gr di mandorle
  • 100 gr di pecorino e parmigiano grattuggiato
  • foglie di basilico a profusione (ne ho utilizzate circa 15)
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b
  • una scorzetta di limone biologico
  • 200 gr di linguine o spaghetti

IMG_20170811_134621.jpg


The passages are simple and fast.
First of all the almonds. Personally I prefer to leave the outer skins because I like the flavor and because it is the part more rich in polyphenol that have antioxidant properties. If you’d rather eat them without the skin, just boil the almond in hot water for some minutes. It will peel off easily.


I passaggi sono molto semplici e veloci.
Innanzitutto le mandorle. Personalmente gradisco lasciare la buccia esterna per il sapore e perché più ricca di polifenoli che conferiscono alle mandorle proprietà antiossidanti.
Se preferite privarle della buccia, basta mettere a bollire per qualche minuto le mandorle in acqua bollente. La buccia verrà via con semplicità.

steemi3.jpg


Set the ingredients on your table, so that it will be more easy to prepare the recipe:

  • Above all, put a tall pan full of water on the stove. When it boils, add two spoons of rock salt and put the pasta inside the pan. Let cook for the time written on the pasta’s box (usually 10 to 13 minutes).
  • In a mixer, add the cheese in pieces and the almonds and start to mix.
  • Add a couple of oil spoons and the basil leaves. mix again.
  • Add salt and pepper and the lemon zest. Mix again.
  • At this point the mixture will be a little grainy. To let it be more creamy, add some oil.
  • In the meanwhile, the pasta will be ready. Take 2-3 spoons of cooking water and add it to the pesto so that it will be ready and with the correct texture.
  • Drain the pasta and put it in a serving bowl. Add the pesto and amalgamate together.
  • Serve it with a nice glass of red wine!


Preparate gli ingredienti sul ripiano di lavoro, in modo da essere facilitati nella preparazione:

  • per prima cosa, mettere l’acqua a bollire per la pasta. Appena giunge ad ebollizione salarla con un pugno di sale grosso e calare le linguine/spaghetti.
  • In un mixer, aggiungere il parmigiano e il pecorino grattugiato o a cubetti, le mandorle e iniziare a tritare.
  • Aggiungere un paio di cucchiai di olio e le foglie di basilico e continuare a mixare.
  • Aggiungere il sale e il pepe e la scorretta di limone.
  • A questo punto il composto avrà una consistenza granulosa e per renderla più cremosa aggiungere un altro filo di olio.
  • Nel frattempo la pasta sarà quasi cotta. Prendere un mezzo mestolo dell’acqua di cottura aggiungerla al pesto per completare la preparazione e raggiungere la giusta consistenza del composto.
  • Scolare la pasta e metterla il una pirofila, aggiungere il pesto e amalgamare il tutto.
  • Servire con un bel bicchiere di rosso e buon appetito!

IMG_20170811_135048.jpg

steemit5.jpg


Suggestions and advices:
the same recipe may be obviously used for other kind of pestos. All you need to do is substitute the almonds with other fruits, such as pistachios, nuts, walnuts!
Delicious!
Buon appetito!

All pictures have been made with my Nexus5 phone


Suggerimenti e consigli: Lo stesso procedimento può essere naturalmente utilizzato per altri tipi di pesto. Basta sostituire o aggiungere alle mandorle la frutta secca che più vi piace. Varianti che preparo spesso sono: pesto di mandorle, di pistacchi e di noci o anche tutti i frutti insieme. Risultato ottimo assicurato!

Buon appetito :)

Foto scattate con il mio mitico Nexus5

Sort:  

Buono!! Noi lo facciamo con le noci ❤️ Bel post! Molto gustoso 😊

Sai che adoro questo tipo di post, amo mangiare e cucinare e aprezzo molto i post sul cibo!

Ma che bello 😍 Da provare!

Ho l'acquolina in bocca!!

mai leggere questi post all'ora di pranzo, quando hai una squallida insalata!! complimenti